Chiarle in pensione, 40 anni alla Fim

Segretario Torino da 11 anni. Il mio futuro? Farò il vignaiuolo

(ANSA) - TORINO, 10 DIC - Dopo quarant'anni da 'metalmeccanico' Claudio Chiarle lascia la Fim Cisl Torino e Canavese, che ha guidato per più di undici anni. Ha raggiunto i requisiti per la pensione di anzianità e rassegnerà le dimissioni il 17 dicembre. A succedergli - la notizia non è ufficiale - dovrebbe essere Davide Provenzano, già in segreteria. "Sono stati undici anni e mezzo con tante sfaccettature: intensi, drammatici per le situazioni di crisi, impegnativi. C'è un mondo del lavoro in cui c'è tanta umanità e che oggi conta molto meno, ma è la spina dorsale del Paese.
    Abbiamo provato a metterlo al centro", spiega Chiarle che ha iniziato nel 1979 come delegato di Fiat Avio e poi Alenia. E' stato operatore della zona di Cascine Vica, per due anni segretario della Fim Novara ed è poi entrato nella segreteria di Torino. "Il mio futuro? Potrò dare una mano per qualche progetto sindacale o tornare al mio vecchio amore e fare il vignaiolo a Nizza Monferrato, mio paese natale. Dopo tante parole il silenzio del vigneto".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie