Accademia dei Folli trova casa, è il Teatro-Studio Bunker

Roncaglia, non un guscio protettivo ma un luogo aperto

(ANSA) - TORINO, 19 FEB - La compagnia Accademia dei Folli da oggi ha una casa, il Teatro-Studio Bunker di Torino. Non è solo una nuova sede operativa, ma un vero e proprio spazio teatrale.
    Tre le parole chiave attorno alle quali ruota il progetto: creare, sperimentare, condividere. "È un luogo in continua trasformazione dove si percepisce il movimento, il fermento. Non un guscio protettivo ma un luogo aperto alle possibilità", commenta il direttore artistico Carlo Roncaglia.
    Da 23 anni l'Accademia dei Folli svolge un'intensa attività teatrale - produttiva e distributiva - con l'organizzazione di Stagioni e di eventi, formazione, percorsi didattici, progetti multidisciplinari e un lavoro artistico finalizzato alla valorizzazione del territorio in tutto il Piemonte. Ha collaborato con i più importanti enti di Torino e della Regione: Teatro Stabile, Teatro Regio, Tpe, Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani, Unione Musicale, Comune di Torino, Regione Piemonte, Consiglio Regionale del Piemonte, Reggia di Venaria. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie