Entro 31 luglio chiude ospedale Covid alle Ogr

La struttura in una nuova area, tra ipotesi clinica memoria

(ANSA) - TORINO, 07 LUG - Dopo 100 giorni di piena attività l'ospedale Covid delle Ogr cesserà la sua attività entro il 31 luglio e, per affrontare l'eventualità di una nuova emergenza autunnale, la struttura verrà trasferita entro l'estate in un'altra area in corso di valutazione. Tra le ipotesi anche la Clinica della Memoria di Collegno che ha già ospitato 20 posti letto durante l'emergenza Covid. Nei giorni scorsi si è parlato dell'ex ospedale militare Riberi e del Maria Adelaide. E' stata raccolta la disponibilità di Fondazione Crt e Compagnia di San Paolo a sostenere i costi di questo passaggio, senza oneri quindi per il sistema pubblico.
    La decisione di chiudere l'ospedale alle Ogr è stata assunta alla luce della ricognizione che l'Asl Città di Torino ha condotto nei giorni scorsi su tutto il territorio regionale e che ha riscontrato la non necessità, in questa fase, di posti aggiuntivi per il ricovero di pazienti Covid positivi. È quanto è stato definito questa sera durante l'incontro in Regione tra il presidente Alberto Cirio, gli assessori alla Sanità Luigi Icardi e alla Protezione civile Marco Gabusi con Giovanni Quaglia e Massimo Lapucci, presidente e segretario generale di Fondazione Crt, e Fulvio Gianaria presidente di Ogr. Presenti anche il commissario straordinario per l'emergenza Covid in Piemonte Vincenzo Coccolo, il direttore dell'Asl Città di Torino Carlo Picco e Antonio Rinaudo. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie