Attività sindacale ai tempi Covid, protocollo Fiom Piemonte

Pronte le regole per assemblee, trattative e voto Rsu

(ANSA) - TORINO, 10 LUG - Assemblee, trattative, riunioni dei delegati, volantinaggio, elezioni delle Rsu: per consentire l'attività sindacale in sicurezza e garantire i diritti anche ai tempi del Covid la Fiom Piemonte ha messo a punto un protocollo che analizza gli scenari e indica, sulla base delle normative in vigore, le misure necessarie. Il testo "Valutazione del rischio e scenari per un protocollo sull'attività sindacale presso i luoghi di lavoro", presentato in una videoconferenza, è stato definito con i medici Annalisa Lantermo e Ivo Pavan.
    "E' il primo protocollo in Italia. Lo stiamo presentando in via informale alle Unioni Industriali del Piemonte e lo condivideremo con le altre organizzazioni sindacali. Vogliamo contribuire alla lotta all'epidemia senza sopprimere le libertà dei lavoratori", spiega Giorgio Airaudo della Fiom Piemonte. "In questi mesi - aggiunge Airaudo - non si è fatta attività sindacale, è stato tutto caricato sui delegati, le assemblee si sono quasi fermate tranne dove c'erano situazioni di emergenza.
    Ci sono state notevoli difficoltà, molte riunioni si sono svolte attraverso piattaforme, ma poterle fare in presenza è fondamentale".
    "Noi non sappiamo cosa succederà dal punto di vista sanitario in autunno. Dobbiamo evitare due errori, non fare più l'attività sindacale e scivolare verso una sottovalutazione dei problemi sanitari", dice Vittorio De Martino, segretario generale della Fiom Piemonte. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie