Vercelli, Oblati lasciano dopo 20 anni Sant'Andrea

Padri Missionari non si occuperanno più dell'abbazia cittadina

(ANSA) - VERCELLI, 29 SET - I Padri Missionari Oblati di Maria lasciano la diocesi di Vercelli e la basilica di Sant'Andrea, di cui si sono presi cura per quasi vent'anni. Il percorso di congedo della congregazione dall'abbazia cittadina, intrapreso nel settembre del 2019, viene suggellato in queste ore dalla rinuncia dell'incarico di Rettore della basilica di Padre Roberto Villa, chiamato dalla sua congregazione a ricoprire nuovi incarichi.
    L'arcivescovo Marco Arnolfo ha nominato come suo successore monsignor Mario Allolio, vicario generale della Arcidiocesi, a partire dal 4 ottobre , il quale opererà in sinergia pastorale con le Sorelle della Fraternità della Trasfigurazione con l'obiettivo di valorizzare lo storico complesso abbaziale dal punto di vista spirituale, artistico e culturale.
    "Prendiamo atto con rincrescimento della rinuncia di Villa dell'incarico di Rettore - commentano dall'Arcidiocesi -; tuttavia lo ringraziamo per il suo servizio puntuale, generoso, animato da profonda competenza e umanità, e da una ricchezza spirituale di grande spessore". Gli Oblati hanno gestito l'abbazia di Sant'Andrea - che l'anno scorso ha festeggiato gli otto secoli di vita - fin dal 2000, su richiesta dell'allora arcivescovo Enrico Masseroni. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie