Piemonte
  1. ANSA.it
  2. Piemonte
  3. Al Tff Charlotte Gainsbourg racconta l'amore irrealizzabile

Al Tff Charlotte Gainsbourg racconta l'amore irrealizzabile

Con Suzanna Adler e la sua prima da regista Jane by Charlotte

(ANSA) - TORINO, 03 DIC - Pur assente perché rimasta a Parigi per lavoro, Charlotte Gainsbourg è stata la protagonista venerdì 3 dicembre al Torino Film Festival con le anteprime italiane di due film, 'Suzanna Andler' , di Benoit Jacquot, con lei protagonista, e la sua opera prima come regista 'Jane by Charlotte', già presentato a Cannes 2021, dedicato a raccontare il rapporto con sua madre, l'attrice e icona Jane Birkin.
    Insieme alla Gainsbourg è stata protagonista anche Marguerite Duras, mostro sacro della letteratura francese e autrice del testo da cui Jacquot ha tratto il film. 'Suzanna Andler', è la storia della moglie di un miliardario che la tradisce da sempre e del rapporto con il suo amante sullo sfondo di una grande villa in Costa Azzurra; immediato, fresco, il quasi documentario 'Jane by Charlotte', nel quale Jane Birkin, icona sensuale del cinema francese è senza trucco e senza barriere.
    "Volevo fare questo film da tempo - ha spiegato Jacquot, per anni aiuto regista e amico della Duras - perché amo questo testo del 1968 forse ancora più di quanto lo amò lei. Penso che il film le sarebbe piaciuto anche per la bravura di Gainsbourg.
    Il film, che sarà distribuito in Italia dal 20 gennaio da Wanted, vede protagonista una donna, vestita con una pelliccia anni, '70 che racconta al suo amante, come l'amore sia di fatto irrealizzabile. Sia il loro, mai del tutto compiuto, sia quello con il marito, fedifrago sì ma anche complice e confidente. Un testo che incarna perfettamente il pensiero sull'amore impossibile della scrittrice Duras. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie