Scuola: premiati i vincitori di Impresa in azione

Finale programma didattico promossa da Camera commercio Umbria

(ANSA) - PERUGIA, 22 MAG - L'Itis Allievi-Sangallo di Terni con il progetto Auaja stop running, use aua now ha vinto l'edizione 2019 di Impresa in azione. Progetto al quale hanno partecipato 250 studenti-imprenditori di 11 istituti scolastici delle province di Perugia e Terni.
    Si tratta del programma didattico di Junior achievement Italia che ogni anno forma all'imprenditorialità migliaia di ragazze e ragazzi delle scuole superiori di ogni parte d'Italia.
    La finale regionale di Impresa in azione, è stata realizzata dalle Camere di Commercio di Perugia e Terni presso il centro congressi camerale del capoluogo umbro.
    I 19 studenti della classe terza Aia dell'Allievi-Sangallo di Terni hanno centrato il successo con un progetto che si è posto l'obiettivo di risolvere le esigenze di spostamento con lo sviluppo di un'applicazione web per la ricerca degli orari dei mezzi pubblici all'interno della città. Applicazione che può essere utilizzata gratuitamente su qualsiasi dispositivo connesso ad internet.
    "Siamo appassionati di informatica, grafica, tecnologia, reti e molto altro" hanno detto gli studenti dell'Allievi-Sangallo - si legge in un comunicato della Camera di commercio di Perugia - illustrando il progetto vincitore. "La maggior parte di noi - hanno spiegato - è pendolare e quindi abbiamo bisogno di un'organizzazione negli spostamenti e nella ricerca degli orari degli autobus. Da qui è nata l'idea di realizzare una app che ci aiuti a gestire gli spostamenti".
    Saranno dunque i ragazzi della terza Aia dell'Allievi-Sangallo a partecipare alla finale nazionale Biz Factory-Bridging the Gap, il 3 e 4 giugno a Milano per il titolo di migliore impresa italiana Ja 2019.
    Secondo si è classificato il liceo scientifico "Galilei" di Terni, con le classi 3H, 3I e 3E. La mini impresa da loro creata ha realizzato una app "Galilei touch book" che può permettere a chiunque di vendere e acquistare libri di ogni genere. Destinata principalmente a studenti ma adattabile alle necessità di varie categorie di utenti che intendono scambiarsi libri per vari motivi.
    Al terzo posto l'Iisacp, Istituto per l'istruzione superiore artistica classica e professionale, di Orvieto con "The dog paradise", un meccanismo denominato Smart dog bed costituito da due cisterne contenenti acqua e crocchette, un'elettropompa e un'elica motorizzata che collegate e programmate possono erogare acqua e cibo all'animale domestico. E' alimentato da un pannello solare montato sopra al tetto della cuccia che consentirà il suo funzionamento anche in assenza di corrente elettrica.
    Guidati dai propri insegnanti coordinatori e da alcuni manager d'azienda volontari, gli studenti hanno sviluppato in team un proprio progetto imprenditoriale, creando, strutturando e dando vita a una vera e propria mini-impresa. I prodotti e servizi realizzati sono stati presentati a Impresa in azione 2019 e sottoposti alla valutazione dalla giuria della finale umbra, presieduta dal prof. Luca Ferrucci e formata dal presidente della Camera di commercio di Perugia Giorgio Mencaroni, dal segretario generale di quella di Terni Giuliana Piandoro e da quattro imprenditori, Giorgio Moretti, Alessio Fioroni, Luca Cipiccia e Marco Pongelli di Montacchiella.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Ultima ora


Vai al sito: ANSA Professioni