PMI

Progetto Cciaa-industriali Pisa per orientare studio giovani

Per formare figure professionali che aziende faticano a trovare

(ANSA) - PISA, 26 OTT - Le aziende della provincia di Pisa cercano figure professionali con specializzazioni tecniche, scientifiche e professionali da inserire nei loro organici ma faticano a trovarne. Per questo l'Unione industriale pisana e la Camera di commercio di Pisa promuovono, per il quarto anno consecutivo, il progetto "Scuola-futuro-lavoro" per valorizzare gli istituti tecnici e professionali offrendo a tutte le scuole medie della provincia di Pisa una campagna di orientamento.
    Prevista una brochure informativa e video sui rispettivi canali Youtube con le testimonianze di giovani che hanno frequentato istituti tecnici e professionali e che sono già inseriti nel mondo del lavoro.
    "L'emergenza sanitaria ha comportato una forte accelerazione della trasformazione digitale - ha spiegato Patrizia Alma Pacini, presidente dell'Unione industriale pisana illustrando oggi il progetto -, con effetti sulla organizzazione del lavoro.
    Tutto questo comporterà nel prossimo futuro un maggiore fabbisogno di persone formate con competenze digitali e tecniche specifiche e trasversali. In relazione al mercato del lavoro, ad oggi, non si riscontra ancora una piena corrispondenza fra la domanda e l'offerta di tali figure professionali". Per Alberto Susini, responsabile delle relazioni esterne della Camera di commercio di Pisa, "l'uscita dalla scuola secondaria di primo grado rappresenta un momento per prendere coscienza delle proprie attitudini e fare scelte scolastiche e professionali che più si confanno alle proprie caratteristiche. Le previsioni per il periodo 2021-2025 mostrano un quadro domanda-offerta piuttosto complesso". "A fronte di una domanda a livello nazionale di 250-275mila diplomati all'anno il sistema formativo ne sforna 310mila - ha osservato ancora -. Tuttavia, per diversi indirizzi di studio si riscontra un fabbisogno superiore all'offerta, in particolare per quello amministrativo- marketing, costruzioni, trasporti-logistica e agro-alimentare. È quindi importante promuovere un percorso di informazione e orientamento dedicato ai giovani e alle loro famiglie". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie