PNRR - Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza
  1. ANSA.it
  2. ANSA PNRR
  3. Abruzzo
  4. Progetto 'Dopo di noi', Comune Chieti pubblica avviso

Progetto 'Dopo di noi', Comune Chieti pubblica avviso

Con fondi Pnrr, in progetto anche Centro salute mentale e Anffas

Redazione ANSA CHIETI

(ANSA) - CHIETI, 09 DIC - Il Comune di Chieti ha pubblicato l'avviso per individuare i beneficiari del progetto "Dopo di noi" per l'indipendenza per disabili e malati psichici finanziato con fondi del Pnrr, un progetto che vede insieme l'Ente, il Centro di salute mentale, l'Anffas di Chieti, l'associazione Percorsi e Cosma, per favorire una maggiore indipendenza abitativa, lavorativa e sociale di persone disabili che vivono condizioni di vulnerabilità o convivano con problemi psichici. Si tratta di un progetto che, come spiegano il sindaco Diego Ferrara e l'assessore alle Politiche sociali, Mara Maretti, ha tempi serrati: dovrà partire entro dicembre 2022 per concludersi nel 2026. L'avviso, già online, punta a selezionare i beneficiari di tale azione che prevede la coabitazione in alloggi dove i progetti prenderanno vita: si tratta di appartamenti in via De Lollis per 3 posti disponibili e nell'ex centro vaccinale di via Salomone, sempre a Chieti, che verrà suddiviso in tre appartamenti ognuno dei quali avrà due posti a disposizione.
    Non è fissata una data di scadenza, l'avviso rimarrà aperto tino al raggiungimento del numero di beneficiari previsti. "Con questo progetto e grazie al Pnrr, scommettiamo sulla conquista di un'indipendenza possibile per questi soggetti e le loro famiglie, con l'auspicio che il progetto vada oltre i tre anni previsti - dicono Ferrara e Maretti - Abbiamo come orizzonte l'obiettivo di migliorare la qualità della vita di queste persone, tutto quello che nascerà non si sostituisce a ciò che già c'è, perché i servizi si sommano proprio per non privare i soggetti e le famiglie di monitoraggio, supporto e sostegno. Si tratta di una vera e propria sfida, unica per il territorio e che il Comune e tutti i partner stanno vedendo nascere giorno dopo giorno, con orgoglio e grandissimo senso di responsabilità". L'attività progettuale è sostenuta dall'Unione europea attraverso i fondi di Next generation Eu, Pnrr Missione 5 "Inclusione e coesione", Componente 2 "Infrastrutture sociali, famiglie, comunità e terzo settore", Sottocomponente 1 "Servizi sociali, disabilità e marginalità sociale". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: