PNRR - Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

  1. ANSA.it
  2. ANSA PNRR
  3. Liguria
  4. Accordo Liguria - Sindacati per sicurezza e contro le mafie

Accordo Liguria - Sindacati per sicurezza e contro le mafie

Stesse condizioni economiche per lavoratori in subappalto

Redazione ANSA GENOVA

(ANSA) - GENOVA, 04 MAG - Per garantire sicurezza, occupazione stabile e contrasto alle infiltrazioni della criminalità organizzata nei 6 miliardi di euro di investimenti previsti dal Pnrr in Liguria entro il 2023 e nei 15 mila nuovi posti di lavoro stimati la Regione Liguria e i sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno firmato un protocollo d'intesa sugli appalti pubblici. L'accordo è stato presentato dal presidente della Liguria Giovanni Toti, dall'assessore regionale all'Ambiente e alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone, e dai segretari generali della Cgil, Cisl e Uil Liguria, Maurizio Calà, Luca Maestripieri e Mario Ghini.
    L'obiettivo è assicurare la tutela dei lavoratori in termini di sicurezza sul lavoro e di garanzia dei livelli occupazionali, la prevenzione delle infiltrazioni della criminalità nel settore degli appalti nonché la promozione degli appalti di Regione e degli altri enti collegati presso il sistema degli operatori economici con particolare riguardo a quelli liguri.
    Tra le novità di rilievo, e a tutela dell'occupazione, il protocollo prevede 20 punti di premio alle aziende che in caso di cambio di appalto mantengono l'occupazione. Stesse condizioni economiche e normative sono garantite per lavoratrici e lavoratori che operano in subappalto.
    E' prevista l'istituzione di una 'banca dati degli esecutori' che verrà adottata e costantemente alimentata a cura delle imprese coinvolte, incluse quelle in subappalto, per garantire la piena legittimità e legalità del sistema. Il protocollo prevede una serie di meccanismi come l'applicazione del criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa e non del massimo ribasso per l'aggiudicazione delle gare.
    "Abbiamo di fronte un 'New Deal'' una straordinaria opportunità per cambiare in meglio il volto della Liguria - evidenziano Toti e Giampedrone - attraverso la realizzazione di infrastrutture e opere pubbliche grazie alle risorse del Pnrr e non solo, per circa 6 miliardi di euro complessivi".
    L'accordo riguarda in particolare i bandi di gara che saranno pubblicati da Regione attraverso la sua stazione appaltante 'Suar' e le sue aziende partecipate, come Ire e Arte, comprese le aziende sanitarie e ospedaliere.
    "Siamo molto soddisfatti dell'accordo - commentano Calà, Maestripieri e Ghini - il protocollo riguarda tutti gli appalti banditi dalla stazione appaltante regionale e dalle sue autonomie funzionali e territoriali come Ire e Arte, agisce sia sugli appalti delle opere sia su servizi e forniture. Il Protocollo prevede la contrattazione d'anticipo con le organizzazioni sindacali rispetto all'applicazione del contratto collettivo nazionale di lavoro e all'organizzazione stessa del lavoro". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: