PNRR - Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

  1. ANSA.it
  2. ANSA PNRR
  3. Sardegna
  4. Pnrr: Novartis, in Sardegna per migliorare cure e terapie

Pnrr: Novartis, in Sardegna per migliorare cure e terapie

Progetti su Sclerosi Multipla e malattie cardiovascolari

Redazione ANSA CAGLIARI

(ANSA) - CAGLIARI, 29 APR - Come già fatto in altri territori anche in Sardegna Novartis stringe un accordo quadro con l'amministrazione regionale per lavorare in maniera congiunta a soluzioni che possano aiutare alcuni tipi di pazienti. Nel caso dell'Isola quelli affetti da malattie cardiovascolari e da Sclerosi multipla. L'intesa con la Regione rientra tra quelle collaborazioni pubblico-privato che stanno alla base delle opportunità offerte dal Pnrr. Non si è ancora arrivati alla fase operativa ma l'obiettivo è di portare progetti e idee alla Regione e gestirle in maniera ottimale. "Novartis, non ha ambizioni di accedere ai fondi, ma vuole collaborare per utilizzarli al meglio", spiega all'ANSA l'Ad di Novartis Italia, Pasquale Frega.
    Riguardo alle malattie croniche, si sconta lo svantaggio di un sistema ospedalocentrico: "le persone devono spostarsi per le cure e in Sardegna è più complesso ad esempio per chi ha la Sclerosi multipla visto che sono solo 4 i centri di riferimento e l'Isola ha l'incidenza maggiore d'Italia. Quindi pensiamo di agire sul fronte terapeutico con farmaci a domicilio e poi con un sistema di trasformazione digitale, che non è solo telemedicina, ma sistemi integrati di 'salute connessa'". Sulle malattie cardiovascolari, "che sono sottovalutate e sottostimate e che rappresentano il 35% degli accessi in emergenza, le situazioni patologiche possono essere preventivate con anche un impatto sui conti della regioni: in questo caso parliamo di tecnologie farmacologiche e di follow up".
    In più in Sardegna Novartis è presente con iniziative di collaborazione con le istituzioni politico sanitarie regionali che riguardano il miglioramento dei servizi al paziente e al cittadino come la Federazione Italiana Medici di Medicina Generale, per sfruttare le potenzialità dell'Intelligenza Artificiale e della telemedicina a supporto della medicina territoriale per costruire un modello di co-gestione tra ospedale e territorio per i pazienti affetti da malattie croniche. In Sardegna ad oggi circa 30 MMG sono stati attivati e coinvolti centri quali l'ospedale Santissima Trinità e il Binaghi Inoltre porta avanti a Sassari il progetto SimPLE Evolution che permette di misurare l'impatto effettivo della pandemia, calcolando la riduzione del numero di visite effettuate durante i mesi di emergenza. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: