COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale ANCI Campania

Comune di Agerola. Il Sindaco: un tricolore su ogni balcone, così festeggiamo la Liberazione

ANCI Campania

Quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria in atto, non sarà possibile celebrare come di consueto la festa del 25 aprile. Il Comune di Agerola, che verrà illuminato con i colori della bandiera italiana, ha allestito un ricco programma di iniziative che si svolgerà online rispettando le norme di sicurezza grazie all’utilizzo della tecnologia e sarà interamente trasmesso in diretta sulla Pagina Facebook dell’Ente. La casa comunale in Via Generale Narsete verrà illuminata con i colori della bandiera italiana a partire dalla serata di venerdì 24 aprile.
Si inizia alle 10.00 con l’inno nazionale eseguito dai 70 elementi del coro e dell’orchestra dell’Istituto Comprensivo “S. Di Giacomo - E. De Nicola”. A seguire l’omaggio del sindaco Luca Mascolo al Comandante Partigiano, originario di Agerola, Renato Florio*, con la deposizione di una corona di alloro davanti al monumento a lui dedicato nell’omonimo piazzale nella frazione di Campora. In seguito l’attrice Claudia Campagnola leggerà due estratti dal docufilm “Vorrei dire ai Giovani” sulla vita della partigiana modenese, medaglia d’oro al valor militare, Gina Borellini** dai lei stessa interpretata nel film scritto da Caterina Liotti e Francesco Zarzana che ne ha curato anche la direzione.
Poi sarà il turno del cantante Marco Morandi che interpreterà il brano “La storia siamo noi” di Francesco De Gregori e del regista Toni Fornari che leggerà un estratto dal suo spettacolo “Storia Nostra” e suonerà “Bella Ciao”. La cittadinanza è stata invitata ad esporre, durante l’intera giornata, il vessillo nazionale all’esterno dei balconi a simboleggiare l’unità di un popolo intero che si stringe intorno ai valori di libertà e fratellanza, in questa fase così complessa.

A chiudere le celebrazioni il saluto del primo cittadino di Agerola. «L’emergenza sanitaria in atto non ci permette di celebrare come di consueto una ricorrenza così importante per la nostra Repubblica» dice il sindaco Luca Mascolo«Non abbiamo però rinunciato ad allestire un programma di iniziative che, rispettando le norme di sicurezza in vigore per tutelare la salute pubblica, servirà a ribadire fermamente che la libertà, la democrazia e la solidarietà sono valori fondanti del nostro vivere civile. Abbiamo invitato i nostri concittadini ad esporre un tricolore all’esterno dei balconi. Un segnale importante per testimoniare l’unità di una comunità che sta sopportando con dignità, pazienza e responsabilità le dure settimane di restrizioni e stimolare i più giovani a diventare protagonisti della loro vita e lavorare per il bene della collettività».

 

Archiviato in


Modifica consenso Cookie