Responsabilità editoriale Obiettivo Europa

REC: impedire e combattere tutte le forme di violenza contro bambini, giovani e donne

Pubblicato il: 9 dicembre 2019 - Scadenza: 15 aprile 2020

FINALITÀ - 

Il Programma di lavoro annuale (Annual Work Programme – AWP) per il 2020 del Programma Diritti, Uguaglianza e Cittadinanza (Rights, Equality and Citizenship Programme – REC) ha la finalità di contribuire ai futuri sviluppi di un area dove l’uguaglianza e i diritti delle persone rispettano i principi sanciti dal Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea (Treaty on the Functioning of the European Union - TFUE), dal Trattato dell’Unione Europea (Treaty of the European Union) e nella Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea (Charter of Fundamental Rights of teh European Union) e nella convenzione internazionale sui diritti umani alla quale l’Unione ha aderito.

In particolare, l’AWP 2020 del Programma REC finanzierà azioni con le seguenti finalità:

Assicurare la protezione dei diritti e aumentare il coinvolgimento dei cittadini. Per l’annualità 2020 verranno finanziate attività incentrate sulla prevenzione e contrasto alla violenza di genere, inclusa la violenza on-line. La violenza contro i bambini sarà allo stesso modo affrontata per contribuire al rafforzamento del sistema di protezione del bambino. I finanziamenti per la protezione dei diritti dei bambini verranno indirizzati alla partecipazione del bambino alla vita politica e democratica dell’Unione Europea. Lo scopo è di supportare la pianificazione e l’attuazione di meccanismi diversi e di strutture che assicurano che i diritti dei minori siano ascoltati nel processo decisionale, in particolare in merito ad argomenti importanti per loro.

L'obiettivo specifico del presente bandoè quello di impedire e combattere tutte le forme di violenza contro i bambini, i giovani e le donne, con particolare riferimento agli atti di violenza nelle relazioni strette, nonché quello di tutelare le vittime di tali violenze.

Le priorità per il presente bando sono le seguenti:

- Impedire la violenza di genere

Il focus si concentra sulla prevenzione della violenza di genere, con azioni che includono: istruzione e sensibilizzazione, formazione e attività pratiche per far fronte ai pregiudizi e agli stereotipi di genere, impedire regole, attitudini e comportamenti che incoraggino, tollerano o minimizzano la violenza. L'impedimento della violenza include inoltre azioni che si focalizzano sui responsabili, per impedirgli di esercitare di nuovo violenza in futuro.

- Affrontare la violenza on-line contro le donne

Il focus è sulla prevenzione e la risposta alla violenza on-line contro le donne, con azioni che includono: sensibilizzazione del pubblico in generale e/o dei target groups, informazione e supporto alle (potenziali) vittime per sviluppare strategie per affrontare e pretendere il rispetto dei diritti, informazione e supporto alle (potenziali) vittime di segnalazioni o contenuti offensivi sulle piattaforme IT e/o organismi preposti per l'applicazione della legge, rafforzamento delle capacità dei professionisti competenti, prevenzione e trattamento di altre forme di violenza di genere (inclusa la violenza domestica) con un aspetto virtuale, e affrontare i pregiudizi e gli stereotipi di genere e le norme che incoraggiano o tollerano la violenza on-line.

- Proteggere e sostenere i bambini, i giovani e le donne che sono vittime e potenziali vittime (incluse i testimoni) di violenza

Il focus è sulla protezione e la creazione di servizi di supporto per le (potenziali) vittime/testimoni di violenza, rivolgendosi ai loro bisogni particolari. I progetti dovrebbero mirare a stimolare la cooperazione multi-disciplinare e rafforzare la cooperazione e le capacità degli operatori interessati in contatto con le vittime.

- Impedire, combattere e rispondere alla violenza tra coetanei tra i bambini

Il focus è sulla prevenzione, la lotta e una risposta adeguata alla violenza tra coetanei (peer violence) tra i bambini (commessa da bambini su bambini). Le azioni dovranno essere indirizzate a supportare le vittime, i responsabili e/o i testimoni di violenza, così come aiutare i genitori, i professionisti nelle scuole, nelle organizzazioni giovanili e nei club, nei settori sanità e assistenza, ecc. ad essere maggiormente organizzati a individuare e rispondere a questo fenomeno. le azioni dovranno focalizzarsi su tutte le forme di violenza, inclusa la violenza on-line.

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO - Il budget totale a valere sul presente bando ammonta a 12.435.000 Euro.

La richiesta di co-finanziamento minima ammonta a 75.000 Euro.

Il co-finanziamento massimo è pari all' 80% dei costi ammissibili.

Responsabilità editoriale di Obiettivo Europa.
Per leggere l'articolo completo, registrati su Obiettivo Europa, per attivare il periodo di consultazione gratuita per 15 giorni.