Responsabilità editoriale Obiettivo Europa

Programma Salute: maggiore accesso alla vaccinazione per gruppi svantaggiati

Pubblicato il: 3 marzo 2020 - Scadenza: 3 giugno 2020

FINALITÀ - Il programma Salute 2014-2020 ha la finalità di integrare, sostenere e aggiungere valore alle politiche degli Stati Membri per migliorare la salute dei cittadini e ridurre le disuguaglianze, promuovendo la salute, incoraggiando l’innovazione in ambito sanitario, accrescendo la sostenibilità dei sistemi sanitari e proteggendo i cittadini dalle gravi minacce sanitarie transfrontaliere.

In particolare, il programma di lavoro annuale del 2020 del Terzo programma Salute, affrontando le disuguaglianze sanitarie come questione trasversale, si basa sui seguenti obiettivi e sulle relative aree prioritarie:

1. Promuovere la salute, prevenire le malattie e favorire un ambiente sano per uno stile di vita sano

1.4 Malattie croniche, incluso in cancro, malattie portate dall'etá i disturbi neurologici
1.5 Normativa relativa al tabacco
1.6 Sistema di informazione sulla salute e aumento delle conoscenze per contribuire ad un processo decisionale basato su dati fattuali

2. Proteggere i cittadini dell'Unione da serie minacce sanitarie transfrontaliere

2.2 Rafforzamento delle capacità degli Stati Membri nella lotta alle minacce alla salute dei cittadini inclusa, dove necessario, la cooperazione con i paesi del vicinato
2.3 Applicazione della legislazione europea sulle malattie trasmissibili e su altre minacce alla salute, incluse quelle causate da incidenti biologici e chimici, e dal cambiamento climatico
2.4 Sistema di informazione sulla salute e aumento delle conoscenze per contribuire ad un processo decisionale basato su dati fattuali

3. Contribuire ad un sistema sanitario innovativo, efficiente e sostenibile

3.1 Valutazione delle tecnologie sanitarie (Health technology assessment - HTA)
3.2 Innovazione e sanita' informatizzata
3.3 Previsione e gestione del personale sanitario
3.4 Creazione di un meccanismo per riunire le competenze a livello europeo
3.6 Attuazione della normativa UE in materia di macchinari medici, prodotti medici e assistenza sanitaria transfrontalera
3.7 Sistema di informazione sulla salute e aumento delle conoscenze, incluso il supporto per comitati scientifici creati in accordo con la Decisione della Commissione 2008/721/EC (Commission Decision 2008/721/EC)

4. Facilitare l'accesso ad una migliore e piú sicura assistenza sanitaria per i cittadini dell'Unione

4.1. Reti di riferimento europee (European reference networks - ERNs)
4.2 Malattie rare
4.3 Sicurezza dei pazienti e qualità del sistema sanitario
4.4 Misure per prevenire la resistenza antimicrobica (antimicrobial resistance - AMR) e controllare l'assistenza sanitaria associata alle infezioni
4.5 Attuare la normativa europea in materia di tessuti e cellule, sangue, organi
4.6 Sistema di informazione sulla salute e aumento delle conoscenze per contribuire ad un processo decisionale basato su dati fattuali

 

Il principale obiettivo del presente bando é affrontare le minacce transfrontaliere prodotte da malattie infettive al fine di ridurre i rischi e mitigare le loro conseguenze.

La misura di pubblica sicurezza e prevenzione piú efficiente è il vaccino; tuttavia le malattie che possono essere prevenute con il vaccino non sono completamente controllate in Unione Europea e allo stesso tempo, la copertura del vaccino non è adeguata in tutti gli Stati Membri e per tutti i tipi di vaccini. Anche se il 95% della popolazione è vaccinata, alcune aree geografiche e fasce di popolazione rimangono scoperte e queste lacune producono specifici gruppi vulnerabili e aumentano lo sviluppo di malattie prevenibili con il vaccino. Questa lacuna è anche dovuta a diseguaglianze nell'accesso al servizio sanitario, a differenze nell'alfabetizzazione sanitaria, nel reperimento di informazioni ecc.

Come dimostrato nelle recenti crisi sanitarie, il livello di sicurezza sanitaria nell'UE é uno dei meno preparati o comunque piú colpiti. Le malattie infettive non hanno confini: abbiamo bisogno di una grande copertura vaccinale in tutta l'Unione, concentrandoci in modo specifico sulle fasce di popolazione piú vulnerabile.

Gli obiettivi del presente bando sono i seguenti:

  • Supportare gli Stati Membri nel ridurre la trasmissione e il diffondersi di malattie che possono essere prevenute attraverso il vaccino aumentando la diffusione della vaccinazione tra la popolazione socialmente svantaggiata ed emarginata (ad esclusione dei migranti appena arrivato)
  • Colmare le lacune nelle vaccinazioni tra la popolazione socialmente svantaggiata ed emarginata, prendendo in considerazione un approccio al corso della vita

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO - La dotazione finanziaria totale per l'annualitá 2020 del Terzo Programma Salute ammonta a 7.850.000 Euro.

Il budget disponibile per il presente bando ammonta a 1.000.000 Euro.

La percentuale di co-finanziamento é pari all'80% dei costi eleggibili. Tuttavia le proposte devono rispettare le seguenti condizioni:

- Almeno il 60% del budget totale deve essere riservato per finanziare lo staff di progetto (al fine di promuovere il rafforzamento delle capacitá per sviluppare e implementare politiche sanitarie efficaci)

- Almeno il 30% del budget totale deve essere allocato ad almeno 5 Stati Membri i quali prodotto interno lordo (PIL) per abitante è inferiore al 90% della media europea (al fine di incoraggiare la partecipazione di stakeholders da Stati Membri con un PIL basso.

Attenzione! verrá finanziato un solo progetto!

Responsabilità editoriale di Obiettivo Europa.
Per leggere l'articolo completo, registrati su Obiettivo Europa, per attivare il periodo di consultazione gratuita per 15 giorni.