Responsabilità editoriale Obiettivo Europa

Europa Creativa (Sezione Media) – Bando “Reti di Cinema Europei”

Ente promotore: Commissione Europea – Programma Europe Creativa (CREA) | Scadenza: 28 luglio 2022

Il Programma “Europa Creativa” incentiva azioni a sostegno dei settori culturali e creativi europei.  

Gli obiettivi generali del Programma sono:

  • salvaguardare, sviluppare e promuovere la diversità e il patrimonio culturale e linguistico europeo;
  • aumentare la competitività e il potenziale economico dei settori culturali e creativi, in particolare del settore audiovisivo.

L’obiettivo specifico della sezione “Media” è quello di promuovere la competitività, la scalabilità, la cooperazione, l'innovazione e la sostenibilità, anche attraverso la mobilità nel settore audiovisivo europeo.

Le priorità della sezione “Media” sono:

  • migliorare la circolazione, la promozione, la distribuzione online e nelle sale delle opere audiovisive europee, all'interno dell'Unione e a livello internazionale nel nuovo ambiente digitale, anche attraverso un modello commerciale innovativo;
  • promuovere le opere audiovisive europee, le opere del patrimonio e sostenere il pubblico l'impegno e lo sviluppo del pubblico di tutte le età, in particolare dei giovani, in tutta Europa e oltre.

La sezione “Media” fornisce a sostegno ad una rete di operatori cinematografici europei, con un'ampia copertura geografica, che proietta una proporzione significativa di film europei non nazionali, accrescendo il ruolo dei cinema europei nella circolazione delle opere europee.

L’obiettivo del bando è sostenere la creazione e la gestione di una rete di cinema al fine di:

  • incoraggiare gli operatori cinematografici a proiettare una quota significativa di film europei non nazionali attraverso incentivi e progetti di collaborazione;
  • contribuire ad accrescere e aumentare l'interesse del pubblico per i film non nazionali, anche attraverso lo sviluppo di attività per i giovani spettatori;
  • aiutare i cinema ad adattare la loro strategia all'ambiente che cambia anche attraverso la promozione di approcci innovativi per quanto riguarda il raggiungimento e il coinvolgimento del pubblico, nonché partenariati con altri operatori dell'industria cinematografica e con istituzioni culturali locali;
  • incoraggiare lo scambio di buone pratiche, la condivisione delle conoscenze e altre forme di collaborazione transfrontaliera tra i membri della rete;
  • contribuire al dialogo politico sull'industria cinematografica raccogliendo dati e diffondendo i risultati delle attività della rete al di là dei suoi membri.

Dotazione finanziaria complessiva: € 15.000.000

Consulta la scheda completa del bando su Obiettivo Europa

Responsabilità editoriale di Obiettivo Europa.
Per leggere l'articolo completo, registrati su Obiettivo Europa, per attivare il periodo di consultazione gratuita per 7 giorni.