Responsabilità editoriale Obiettivo Europa

Sostegno alle Organizzazioni della società civile nella prevenzione dei conflitti e costruzione della pace nell'Asia orientale e sudorientale

Ente promotore: Commissione Europea – Neighbourhood, Development and International Cooperation Instrument - Global Europe (NDICI-GE) | Scadenza: 12 maggio 2022

Il Programma d'Azione Annuale 2021 per la parte Prevenzione dei conflitti, peace-building e preparazione alle crisi del programma tematico Pace, stabilità e prevenzione dei conflitti, finanziato nell'ambito dello Strumento di vicinato, sviluppo e cooperazione internazionale - Europa globale (NDICI-GE), mira a sostenere gli attori della società civile presenti nei paesi nella prevenzione dei conflitti, costruzione della pace e preparazione alle crisi.

L’obiettivo specifico del bando è sostenere azioni attuate dalla società civile (organizzazioni della società civile locale, organizzazioni non governative internazionali) in contesti pertinenti per rafforzare la loro capacità istituzionale, operativa e di rete nel promuovere la coesione sociale e la pace attraverso iniziative culturali. L'obiettivo, dunque, è quello di sostenere gli attori della società civile per promuovere una cultura della pace e della non violenza che mira a portare in primo piano valori come la tolleranza, la cooperazione e il rispetto dei diritti umani e l'uguaglianza di genere, al fine di rafforzare le società rendendole più pacifiche e resilienti. A questo proposito, l'educazione alla pace costituisce un importante elemento per infondere questi valori nelle società in generale, fin dalla giovane età, attraverso sistemi di educazione formale e informale. La protezione del patrimonio culturale e la promozione di interventi culturali e creativi in contesti di conflitto possono rappresentare degli importanti impulsi per la pace e la costruzione dello Stato. Le organizzazioni della società civile hanno un ruolo chiave nell'attuazione di interventi culturali che rafforzano la coesione sociale, favoriscono la riconciliazione, accompagnano le transizioni e le trasformazioni sociali.

Settore prioritario del bando: cultura e pace.

Dotazione finanziaria complessiva: € 4.000.000

Consulta la scheda completa del bando su Obiettivo Europa

Responsabilità editoriale di Obiettivo Europa.
Per leggere l'articolo completo, registrati su Obiettivo Europa, per attivare il periodo di consultazione gratuita per 7 giorni.