Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Comune di Genova

Waterfront, ufficiale il "Parco della Foce"

Ufficio stampa Comune di Genova

Comune di Genova

Ora è ufficiale: il Waterfront di Levante avrà anche un’area verde e si chiamerà “Parco della Foce”. Ad annunciarlo è stato il sindaco Marco Bucci, ospite del convegno “Ligura hub della nautica” organizzato al Salone nautico internazionale.

Il “Parco della Foce”, ha spiegato Bucci, avrà una superficie di 65mila metri quadri, dall’inizio di Corso Italia a forte Stella (piazzale Kennedy incluso) e vedrà la piantumazione di quattromila alberi: «Genova avrà il record della parte verde – aggiunge il sindaco Bucci – e non solo un porto ecosostenibile».

Quanto alle tempistiche, il sindaco ha assicurato che per la prossima edizione del Salone nautico, nel 2022, i canali saranno terminati, mentre la parte degli edifici sarà terminata nel 2023.

Discorso a parte, invece, per la Torre Piloti e per la Casa della vela, progetti per i quali la data di consegna dei lavori è fissata per il 2024: «Stanno entrambi suscitando un grande interesse. La Casa della vela è una promessa, un sogno pensato con la Fiv. Genova ha una tradizione enorme di regate e vogliamo dare ai giovani la possibilità di venire qui e imparare ad andare in mare subito, fornendo anche un ostello per mangia e per dormire e che potrà ospitare anche altre associazioni che hanno base a Genova. È disegnata da Renzo Piano e ci sarà un filo conduttore, lo vedrete nell’architettura: vogliamo riavvicinare l’acqua alle mura», prosegue il sindaco.

Il Waterfront di Levante, insomma, si candida a essere un «posto vivo, ci sarà sempre vita e sarà vivibile h24 e 365 giorni l’anno. Ci saranno anche un ostello per gli studenti e un albergo».

A introdurre il tema della ricaduta positiva che il completamento del Waterfront di Levante avrà sul Salone Nautico è Alessandro Campagna, direttore commerciale dello stesso Salone: «Quando le cose funzionano c’è sempre bisogno di più disponibilità, spazi e servizi: tutto questo è rappresentato dal progetto del Waterfront che ci allargherà la darsena e aumenterà i servizi a disposizione. Ci aspettiamo numeri maggiori dalla prossima edizione, anche in virtù dei maggiori posti barca e degli spazi come quello del Palasport».

Anche il presidente della Regione Giovanni Toti riconosce al Waterfront un’importanza strategica nel percorso che porterà la Liguria a diventare un hub della nautica: «Gli investimenti in questo senso vanno avanti da tempo e sono molti: oggi siamo in uno di quegli investimenti. Ho parlato con il sindaco Bucci e abbiamo pensato che se anche solo il 10% delle cose che abbiamo progettato al Salone di quest’anno andranno in porto sarà una delle stagioni più fiorenti dai tempi delle Repubbliche Marinare».

A corredo del Waterfront di Levante anche due progetti: il parcheggio di piazzale Kennedy, interrato a un piano e che potrà ospitare tra mille e le mille e duecento auto e l’ascensore che da Carignano e corso Aurelio Saffi consentirà di scendere direttamente al livello del “Parco della Foce”: «Per quanto riguarda il parcheggio – conclude il sindaco Bucci – l’obiettivo è di averlo pronto a cavallo tra 2023 e 2024 e sarà costruito da un privato attraverso un project finacing».

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Comune di Genova

Modifica consenso Cookie