COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale ANCI Sicilia

Pubblica Amministrazione e gestione delle migrazioni, giornata formativa il 29 ottobre alle 11

ANCI Sicilia

Si svolgerà, in videoconferenza, il 29 ottobre a partire dalle 11 la giornata formativa dal titolo: “Gestione delle Migrazioni: formazione delle PA locali”. L’evento promosso dall’Università di Roma La Sapienza, in partnership con Unitelma Sapienza, nell’ambito del progetto finanziato dal Fondo FAMI , che vede in qualità di partner ANCI Sicilia, ANCI Lombardia,  ANCI Umbria e l’Area Metropolitana di Roma, avrà lo scopo di offrire conoscenze ed abilità complesse, di natura interdisciplinare, imprescindibili nell’attuale fase di ammodernamento della Pubblica Amministrazione, finalizzate al potenziamento delle capacità di governance delle migrazioni.

Il programma dei lavori, che saranno introdotti dal prof. Antonello Folco Biagini, rettore dell’Università UNITELMA Sapienza  prevede le relazioni del prof. Nadan Petrovic dell’università La Sapienza,  che interverrà  sulla necessità di governare le migrazioni in ambito nazionale e nel contesto internazionale e comunitario, del prof. Mario Carta  dell’Unitelma Sapienza, che illustrerà le recenti novità in materia di immigrazione e protezione internazionale tra dimensione europea e nazionale e del prof. Donato Limone, dell’Unitelma Sapienza, che specificherà chi sono i destinatari degli incontri in programma, i contenuti della didattica insieme alle  modalità di erogazione e alla frequenza del Corso. Le conclusioni saranno affidate al prof. Andrea Carteny, Direttore del CEMAS dell’Università La Sapienza.

Destinatari della giornata formativa saranno tutti coloro che, nell’ambito dell’attività lavorativa, si confrontano con questioni e tematiche migratorie attraverso la gestione ed erogazione di servizi imprescindibili in società multietniche ad utenza culturalmente diversificata. Il corso potrà essere seguito in diretta streaming collegandosi al link: https://www.youtube.com/watch?v=UsSojs0KOIY&feature=youtu.be.

Leggi il comunicato stampa originale

Archiviato in


Modifica consenso Cookie