COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale ANCI Sicilia

IX Conferenza IFEL, Leoluca Orlando: “Serve un salto di qualità nella governance dei territori"

ANCI Sicilia

“Per la prima volta l’Unione Europea con il piano europeo per la ripresa (European Recovery Plan), all’interno del bilancio Ue 2021-2027, ha assunto impegni precisi per garantire a tutti i cittadini il diritto alla salute,  al lavoro e all’eguaglianza sociale”. Ha dichiarato Leoluca Orlando, presidente di ANCI Sicilia nel corso della IX Conferenza sulla Finanza e sull’Economia locale di IFEL, svoltasi stamattina in diretta streamig.

“Chiedere risorse senza idee e progetti concreti crea enormi aspettative amplificando le attese. Il lavoro fatto dalle ANCI meridionali – continua il presidente Orlando - ha portato, invece,  a proposte concrete che riguardano tutti i comuni e in particolare i comuni del Mezzogiorno d’Italia, che hanno come obiettivo finale quello di  garantire a tutti il diritto alla qualità della vita, all’ambiente salubre e alla realizzazione personale e collettiva”.

“E’ necessario fare un salto di qualità anche per quanto concerne la governance dei nostri territori, rivolgendo una particolare attenzione, non solo ai borghi più isolati e alle zone territorialmente meno accessibili, ma a tutti tipi di Periferie anche con lo stesso sistema utilizzato per i GAL (Gruppi di Azione Locale) e  – conclude il presidente Orlando - attraverso l’individuazione degli enti locali quali organismi intermedi,  che intervengano, con progetti innovativi, per il superamento delle periferie territoriali ed esistenziali e impediscano lo spopolamento di interi comuni nelle zone più interne delle nostre regioni”.

Archiviato in


Modifica consenso Cookie