Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - "Rendicontazioni sul bilancio 2020 di Avepa e Veneto Agricoltura"

approvate oggi in Terza commissione

CONSIGLIO REGIONALE VENETO

(Arv) Venezia 1 set. 2021 -  La Terza commissione permanente del Consiglio regionale del Veneto, nel corso della seduta odierna, ha esaminato e approvato all’unanimità le Rendicontazioni n. 56, sul bilancio di esercizio 2020 di Avepa, e n. 57, sul bilancio di esercizio 2020 di Veneto Agricoltura, e ha dato il via libera al Parere alla Giunta regionale n. 87 relativo al bando 2022/2023 della misura investimenti del Programma nazionale di sostegno al settore vitivinicolo.

Nel corso dell’illustrazione della prima relazione, quella riguardante il bilancio di esercizio 2020 di Avepa - l’Agenzia veneta per i pagamenti in agricoltura (la situazione di bilancio vagliata dai Revisori dei conti, risulta favorevole e registra, relativamente ai dati finanziari, un fondo di cassa finale di oltre 61,7 milioni di euro, un avanzo di amministrazione di oltre 43,3 milioni di euro, di cui oltre 42,3 parte vincolata e circa 925mila euro parte libera) è stato sottolineato il particolare andamento dell’annualità, caratterizzata dalle restrizioni causate dalla pandemia, che tuttavia non ha influito sul raggiungimento degli obiettivi prefissati, conforme alle aspettative: a titolo esemplificativo, in relazione alle misure del PSR, che aveva come target il pagamento del 95% delle domande presentate negli anni precedenti e i pagamenti ai beneficiari delle domande del 2019, il target raggiunto si attesta sul 99%, a fronte di oltre 50mila domande chiuse al 2020. È stato raggiunto anche il target relativo ai pagamenti nelle misure di sostegno della cosiddetta OCM Vino: in questo caso, i fondi assegnati sono stati oltre 25 milioni, erogati nei tempi previsti a favore di quasi 2400 aziende. Sono stati inoltre rispettati i termini di pagamento dei beneficiari dei pagamenti POR-FESR.

Anche nel corso dell’esame della Rendicontazione n. 57 sul bilancio di esercizio 2020 di Veneto Agricoltura si è fatto riferimento alle conseguenze della pandemia da Covid-19 sull’azione dell’Agenzia. In questo caso, i tre obiettivi stabiliti nel DEFR hanno carattere triennale, con proiezione al 2022, sono in linea di massima in linea con i target prefissati, e fanno riferimento: allo sviluppo della conoscenza incrementare le conoscenze del comparto veneto agroalimentare, forestale e della pesca; alle sistemazioni idraulico-forestali; alla conclusione entro il 2022 degli investimenti avviati e programmati al 2019.

Via libera, infine, al Parere alla Giunta regionale n. 87 che consente l'apertura di un bando biennale per le annualità 2022-2023, riferita alla misura investimenti del programma nazionale di sostegno al settore vitivinicolo, per un importo pari a euro 9.291.221,90.

Infine, proseguirà nel corso delle prossime sedute della Commissione l’esame abbinato dei Progetti di legge n. 62, d’iniziativa consiliare, e n. 3, d’iniziativa dell’esecutivo, in materia di economia circolare.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

Modifica consenso Cookie