Mafia Foggia più efferata di 'ndrangheta

Relazione semestrale, in Puglia ancora piaga caporalato

(ANSA) - BARI, 19 LUG - "Nella mafia foggiana sono riscontrate forme di emulazione dei comportamenti 'ndranghetisti: analoghi rituali di affiliazione, ripartizione dei ruoli, qualifiche e gerarchie definite con il gergo tipico della criminalità calabrese. Tuttavia, l'efferatezza con la quale la criminalità organizzata dauna continua a manifestarsi costituisce, ad oggi, il netto discrimine con la 'ndrangheta, che sembra invece preferire una presenza silente sul territorio, evitando azioni eclatanti". È uno dei passaggi della relazione semestrale della Direzione Investigativa Antimafia relativa alle mafie pugliesi nel periodo luglio-dicembre 2018. Oltre ai tradizionali traffici di droga, armi e rifiuti, la Dia evidenzia che in Puglia "tra le forme d'infiltrazione criminale nel comparto agroalimentare, si registra ancora la piaga del caporalato", ritenendo che "la problematica è alimentata da parte dell'economia locale che non esita a sfruttare manodopera clandestina a basso costo".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere