Foggia: Conte, Stato non abbassa guardia

Non daremo tregua a chi pensa di esiliare la legalità

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - "Lo Stato e i cittadini di Foggia non abbassano la testa. Gli inquirenti sono già al lavoro e non daremo tregua a chi pensa, con la violenza, di esiliare legalità, libertà e giustizia. Vinceremo insieme questa battaglia". Così il premier Giuseppe Conte su twitter dopo l'esplosione di una bomba in un centro anziani di Foggia.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie