Puglia
  • Criminalità: Giannini a Foggia, siamo servitori dello Stato

Criminalità: Giannini a Foggia, siamo servitori dello Stato

Rito per caduti in servizio, "testimonianza impegno quotidiano"

(ANSA) - FOGGIA, 27 SET - "Oggi si celebra un rito importante, voler mantenere il ricordo e la testimonianza di un impegno di tutti i giorni fatto da tutti gli appartenenti alle Forze dell'Ordine". Lo ha detto a Foggia il capo della Polizia, Lamberto Giannini, che in mattinata ha partecipato all'inaugurazione di una stele dedicata ai caduti della Polizia di Stato e all'intitolazione del piazzale della Questura agli agenti deceduti in servizio. "I caduti - ha aggiunto - sono la carne viva della Polizia. Ci danno la forza di proseguire il nostro lavoro. Siamo tutti servitori dello Stato pronti al sacrificio".
    Il capo della Polizia ha presenziato anche all'intitolazione della nuova "sala crisi" multimediale destinata alla gestione di situazioni emergenziali e di rilievo, alla memoria delle Guardie di Pubblica sicurezza Nicola Fumarulo e Antonio Gentile, morti nel 1956 nell'adempimento del proprio dovere. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie