Da Ibsen a Pessoa, ecco Stagione Akròama

Sei titoli in cartellone e due prime nazionali alle Saline

(ANSA) - CAGLIARI, 14 NOV - Si apre e si chiude con due prime nazionali, produzioni Akròama, la Stagione del Teatro Contemporaneo", "Famiglie a teatro" e "Stagione Teatro Ragazzi".
    Il 21, 22 e 23 novembre debutta al Teatro delle Saline di Cagliari "Spettri" di Henrick Ibsen, messa in scena da Rui Madeira, regista del Centro teatrale portoghese di Braga. Il sipario si chiude il 12, 13 e 14 marzo con "Il Marinaio" di Fernando Pessoa, drammaturgia e regia di Lelio Lecis.
    Sei i titoli del cartellone allestito dal Teatro stabile di innovazione Akròama dal 21 novembre al 14 marzo, proposti ciascuno in triplice appuntamento (giovedì, venerdì e sabato).
    Dal 12 al 14 dicembre il Teatro Libero di Palermo porta in scena "Medea Kalì" di Laurent Gaudé, regia Beno Mazzone. Dal 23 al 25 gennaio è la volta della produzione Teatro Zeta, "Cronache dalla Shoah - Filastrocche della nera luce" di Giuseppe Manfridi, regia di Livio Galassi.
    Il 30 e 31 gennaio e l'1 febbraio 2020 verrà proposto "Stavamo meglio quando stavamo peggio" di e con Stefano Masciarelli e Fabrizio Coniglio. Il 13, 14 e 15 febbraio spazio alla nuova produzione Akròama, "Peter Pan", con la regia di Elisabetta Podda.
    Buona la risposta da parte del pubblico. "Abbiamo risposte positive dai nostri spettatori: la Stagione ha già, e la campagna non è chiusa, un 14% in più rispetto al 2018 - ha detto il direttore artistico Lelio Lecis durante la conferenza stampa di presentazione - con 450 abbonati rispetto ai 370 dell'anno scorso. Mentre per famiglie a teatro siamo passati da 380 a 460 e gli spettacoli per la scuola hanno avuto un incremento da 1.200 a 1.500 spettatori". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere