Donna muore in ospedale, donati organi

Espiantanti fegato, polmoni e reni

Sono stati donati gli organi - polmoni, fegato e reni - che sono stati prelevati da una donna di 56 anni, giunta in condizioni gravissime venerdì scorso al Pronto Soccorso all'Ospedale Nostra Signora di Bonaria di San Gavino e morta sabato. La donna aveva già manifestato chiaramente la volontà di donare gli organi e dopo l'accertamento di morte cerebrale e acquisito anche il consenso dei familiari si è attivata la procedura per l'espianto attraverso il costante contatto della Coordinatrice locale Donazione di organi e tessuti per l'Assl Sanluri, Manuela Manno, con il Centro Regionale Trapianti.

Domenica, quattro equipe mediche, una proveniente da Bergamo e tre dell'Azienda ospedaliera Brotzu di Cagliari, coadiuvate dall'equipe di Anestesia e Rianimazione dell'Ospedale di San Gavino diretta dalla dottoressa Giovanna Cabizzosu, hanno cominciato il delicato intervento di espianto conclusosi nel pomeriggio. Tre dei cinque organi espiantati sono rimasti in Sardegna.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie