Asta benefica per casa riposo Bitti e ospedale Zonchello di Nuoro

Iniziativa di 28 artisti sardi promossa da Tandeddu e Filindeu

Ventotto artisti sardi mettono a disposizione le loro opere per un'asta benefica che si svolgerà online e i cui ricavi andranno alla casa di riposo Su Meraculu di Bitti e all'ospedale Cesare Zonchello di Nuoro, impegnati nell'emergenza coronavirus. E' un progetto di solidarietà che nasce dalla collaborazione tra l'associazione Luhente di Orgosolo e vari artisti dell'isola.

"La nostra iniziativa è stata pensata per supportare la Casa di riposo di Bitti ormai diventata reparto Covid19 per i numerosi anziani colpiti dal virus e per l'ospedale Zonchello di Nuoro - spiegano gli organizzatori Serafina Tandeddu e Andrea Filindeu - Stare a casa non significa stare fermi in questo momento di emergenza, e così abbiamo messo insieme 28 artisti sardi, chiamati a interpretare con la propria filosofia e arte un ritorno alla natura alla consapevolezza del vivere e dell'esistenza. Tutte le opere realizzate verranno battute in un'asta online e il ricavato sarà donato alla casa di riposo di Bitti e all'ospedale Zonchello, che vivono questo momento di crisi".

Gli artisti che hanno partecipato oltre ai due organizzatoi sono Giacomo Pintus, Silvia Papavero, Andrea Milia, Lina Sanna, Lucia Nieddu, Gian Marco Porru, Ilaria Porru, Angelica Porru, Teresa Podda, Vincenzo Floris, Raffaele Pichereddu, Giuseppe Serra, Marco Spanu, Alberto Marci, Sergio Ponti, Salvatore Delogu, Cenzo Cocca, Salvatore Mereu, Barbara Macis, William Casula, Taras Halaburda, Alessandra Catta, Alessia Atzori, Maurizio Brocca, Mariella Rosu, Matteo Grussu e Giorgia Piu.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie