Mascherina rossa contro violenza sulle donne

Iniziativa commissione Pari opportunità Comune di Cagliari

"Indossa una mascherina rossa" è la campagna promossa dal Comune di Cagliari contro la violenza sulle donne, che in questo periodo di emergenza Coronavirus, potrebbe far registrare un aumento di casi tra le mura domestiche. "Nei giorni di Pasqua, con tante amiche, abbiamo realizzato un post sui principali canali social dal titolo "Indossa una mascherina rossa" - spiega Stefania Loi, presidente della Commissione Pari opportunità - non possiamo restare indifferenti, ci sono donne e minori che rischiano episodi di maltrattamento a causa delle restrizioni dovute al Coronavirus.

E' un momento molto difficile - prosegue - l'obbligo di rimanere a casa rischia di far degenerare situazioni già critiche in partenza. Da metà marzo ad oggi, la percentuale di denunce per violenza è scesa del 50% e, proprio per arginare al massimo questa problematica, qualche settimana fa, col Sindaco Paolo Truzzu e l'Assessore alle PariOpportunità Rita Dedola, abbiamo scritto alla Procura di Cagliari, chiedendo di attivarsi per intensificare i controlli."

"Vogliamo sensibilizzare l'opinione pubblica e muoverci concretamente: invitiamo tutte le donne che ne abbiano voglia ad indossare una mascherina rossa, per proteggere e proteggerci. Il messaggio che ci sta a cuore è: non siete sole", conclude Stefania Loi nel ricordare che si possono chiamare i seguenti numeri: il numero nazionale dei centri antiviolenza tel. 1522; il Centro Antiviolenza Donna Ceteris 070492400; il centro Antiviolenza Donne al Traguardo 070208013.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie