Volontario morto in Sardegna, ancora grave la conducente

E' ricoverata in Rianimazione, fuoristrada è stato sequestrato

È ancora ricoverata nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Brotzu di Cagliari, Maria Vittoria Emili, la 57enne volontaria della Protezione civile di Pabillonis, nel sud Sardegna, che era alla guida del Defender coinvolto nell'incidente stradale in cui ha perso la vita Alessandro Diana, 19 anni di Pabillonis, anche lui volontario della Protezione civile. Le condizioni della donna sono stazionarie, i medici mantengo riservata la prognosi.
    I due operatori, ieri pomeriggio quando è avvenuta la tragedia, si stavano recando a spegnere un principio di incendio divampato in un terreno tra Pabillonis e Sardara. Stavano percorrendo l'ultimo tratto di via IV Novembre quando la conducente, per cause non ancora accertate, ha perso il controllo del fuoristrada. Il mezzo, dopo una sbandata, è finito contro un albero e a causa del violento impatto si è ribaltato più volte uscendo dalla carreggiata. Gli occupanti sono rimasti schiacciati nell'abitacolo. Alcuni automobilisti che transitavano nella zona hanno dato l'allarme. Sul posto sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Villacidro, i vigili del fuoco, le ambulanze del 118 e l'Elisoccorso. I vigili hanno estratto i due volontari della Protezione civile dalle lamiere dell'auto. Purtroppo per il 19enne non c'è stato nulla da fare: era già morto. I medici hanno stabilizzato la 57enne e l'hanno trasportata al Brotzu in elicottero. Il mezzo della Protezione civile è stato sequestrato.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie