Test rapidi medici famiglia, Sassari punta a drive-in

Il sindaco scrive all'Ordine, "ecco i kit per i vostri pazienti"

Tamponi rapidi con lettura a fluoroscenza in appositi drive-in da parte dei medici di famiglia: il Comune di Sassari è pronto a partire. Il sindaco Nanni Campus ha inviato oggi una lettera all'Ordine dei medici con la proposta e tutte le indicazioni, annunciando che sarà l'amministrazione a mettere a disposizione i kit per lo screening, che vedrà il coinvolgimento della Protezione civile comunale e il coordinamento della Polizia locale.

Il medico dovrà prenotarsi attraverso i canali che comunicherà la Protezione civile, indicando i nomi dei pazienti per cui si intende procedere, con il giorno e l'ora in cui vorranno farlo. Il servizio sarà svolto con sistema drive-in e il medico sarà coadiuvato dal personale della Protezione civile per le operazioni di supporto. L'amministrazione comunale offre ai medici anche la possibilità di ritirare i kit col tampone rapido per svolgere la prestazione nel loro ambulatorio o a domicilio del paziente, per poi processarli entro 24 ore nel centro della Protezione civile comunale.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie