Coronavirus: dopo 5 contagi, stretta su movida a Carloforte

Locali chiusi alle 24 e stop sport e mercatini all'aperto

Sono arrivati a tarda sera i risultati definiti dei 412 tamponi eseguiti ieri a Carloforte, sull'isola sud occidentale della Sardegna, dopo che erano stati riscontrati 9 casi positivi tra le persone, soprattutto ragazzi, che si trovavano in discoteca la sera del 31 luglio e a una festa di compleanno in un locale il 4 agosto. Complessivamente sono stati accertati 12 casi che vanno ad aggiungersi ai precedenti nove toccando quota 21.

Per trovare numeri simili bisogna andare all'aprile scorso, in piena emergenza Covind-19. I primi risultati nel pomeriggio, ma solo in tarda serata sono arrivati gli esiti definitivi dello screening eseguito con i test "drive through", cioè con i prelievi effettuati dal personale medico senza far scendere le persone dall'auto. In particolare dei 12 positivi, 8 sono di Carloforte, tre di Sant'Antioco e una di San Giovanni Suergiu, tutti nel Sulcis. Al momento non è stato possibile accertare se tutti siano stati in discoteca la notte del 31 luglio o alla festa il agosto. I positivi adesso sono in quarantena insieme ai familiari. Ieri il bollettino emesso dall'Unità di crisi regionale aveva segnalato 20 nuovi casi di cui 12 in più nel sud Sardegna e 8 a Sassari, facendo salire il numero totale dei contagiati dall'inizio dell'emergenza a quota 1.461.

EPICENTRO CARLOFORTE - "Questo nostro screening ha dato la possibilità di individuare i positivi e limitare i contagi - spiega il sindaco di Carloforte Salvatore Puggioni - stiamo circoscrivendo il virus, i contagiati e i loro familiari sono già in quarantena. Questa è una garanzia per i cittadini e per i turisti". Il sindaco assicura che l'isola non sarà chiusa, non ci sarà nessun lockdown. "La salute viene prima di tutto - chiarisce - il lavoro fatto ci consente di monitorare la situazione costantemente, nessuna chiusura quindi, ma l'ordinanza entrata in vigore dopo i primi cinque casi, rimarrà valida. È stata un'ordinanza precauzionale, cautelativa e temporanea: se nei prossimi giorni la curva dei contagi si abbasserà prenderemo le dovute decisioni. Al momento, visto il numero di casi, non si possono prevedere modifiche nè rivedere il provvedimento emanato".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie