Semi-lockdown a Gavoi, altri 14 casi. 41 in totale

Tra i contagiati anche sei bambini

Si aggrava il bilancio dei positivi al covid 19 a Gavoi, il paese del Nuorese in semi lockdown dal 28 settembre e fino al 4 ottobre, a causa dell'impennata dei contagi: altri 14 positivi sono stati certificati dall'Ats, che ha comunicato ieri a tarda sera gli esiti dei 170 tamponi effettuati lunedì scorso sui contatti dei primi 27 positivi, che ora diventano complessivamente 41. Tra i nuovi contagiati c'è un bambino della scuola materna. Precedentemente altri cinque bambini erano risultati positivi: 4 della scuola primaria, e 1 della scuola dell'infanzia.
    "I test di lunedì sulla scuola primaria hanno dato tutti fortunatamente esito negativo - scrive il sindaco Giovanni Cugusi su Facebook - I cittadini risultati positivi sono già stati tempestivamente contattati e da questi nuovi dati avranno origine nuove tempestive indagini fra i contatti dei positivi per ricostruire la catena dei contagi. Facciamo i nostri auguri di pronta guarigione alle persone colpite, raccomandiamo prudenza e rispetto delle regole".
    Con l'ordinanza del 28 settembre il sindaco aveva disposto l'uso della mascherina anche all'aperto h24, l'interruzione dell'attività didattica per le scuole di ogni ordine e grado, della baby ludoteca, delle palestre comunali, dei bar, circoli, ristoranti, pizzerie (fatte salve le attività di ristorazione da asporto).

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie