Covid: ospedale Nuoro in affanno, arrivano 12 medici

Annuncio Lega, "daranno respiro al San Francesco"

(ANSA) - NUORO, 23 NOV - "Al San Francesco di Nuoro tra oggi e domani sono in arrivo 12 nuovi medici: 5 al Pronto soccorso e 7 nei reparti Covid. Le Istituzioni lavorino insieme per vincere la guerra contro la pandemia". Lo annuncia Pierluigi Saiu consigliere regionale della Lega che stamattina ha visitato il nosocomio nuorese dopo le polemiche del fine settimana sulle file delle ambulanze in attesa con punte di 30 ore prima di lasciare i pazienti in carico al Pronto Soccorso.
    "L'arrivo dei medici è un primo passo per dare respiro all'ospedale, che sta combattendo con i suoi medici, infermieri, tecnici e operatori sanitari la battaglia contro la pandemia - prosegue Saiu - In questo momento più che le polemiche è necessario collaborare e agire insieme con tutti i rappresentati del territorio. Dobbiamo evitare le strumentalizzazioni adesso il nemico da battere è il virus". Sulle lunghe attese dei pazienti in ambulanza, Saiu rimarca: "Le ambulanze sostano fuori perché nel pronto soccorso ci sono malati Covid ricoverati. È un problema sul quale l'azienda e l'ospedale stanno lavorando. Con l'attivazione del reparto all'undicesimo piano, con l'entrata in funzione dell'ospedale da campo e con i nuovi medici che hanno preso servizio, la situazione dovrà cambiare - sottolinea l'esponente della Lega - L'attivazione del nuovo reparto di terapia intensiva fornirà assistenza ai malati Covid più gravi, grazie anche ai nuovi medici che prenderanno servizio a fine mese proprio in quel reparto. Il Covid si è abbattuto come uno tsunami su una sanità provata da anni di tagli - conclude - Dire adesso che tutto va male non servirà a vincere la guerra, lavorare insieme invece sì". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie