Pari opportunità:parte da Palermo progetto Women for Society

Il 13 dicembre al Salinas l'iniziativa Fondazione Belisario

(ANSA) - PALERMO, 10 DIC - Dalla sinergia fra Fondazione Marisa Bellisario, Global Thinking Foundation e Camera di Commercio di Palermo ed Enna, nasce il progetto 'Women for Society', il percorso gratuito di alfabetizzazione economica e finanziaria 'al femminile', che debutta in anteprima nazionale a Palermo il 13 dicembre, alle ore 18.30, presso il Museo Archeologico Regionale Antonino Salinas. A presentare le linee guida e i contenuti del corso, la referente Sicilia della Fondazione Marisa Bellisario Marcella Cannariato e la Presidente Global Thinking Foundation Claudia Segre. Ospite d'onore, il Ministro per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti.
    "Il Progetto 'Women for Society' rivolto all'alfabetizzazione economica e finanziaria delle donne e promosso dalla nostra delegazione Sicilia - dichiara la Presidente della Fondazione Marisa Bellisario Lella Golfo - è frutto di un impegno, di una consapevolezza e di una progettualità che la Fondazione Marisa Bellisario ha maturato in oltre trent'anni di lavoro. Nonostante i grandi passi avanti compiuti, la parità reale e non solo formale resta un obiettivo da raggiungere. Per questo, dobbiamo agire sul fronte culturale promuovendo un cambio di mentalità ma anche sul piano materiale offrendo a tutte le donne gli strumenti per perseguire un progetto di vita e di lavoro che le renda libere e indipendenti. 'Women for society' va in questa direzione e non a caso abbiamo scelto di partire dalla Sicilia, dal quel Sud in cui le donne continuano a scontare i più alti tassi di disoccupazione, povertà e assenza di welfare".
    "Si parla tantissimo di violenza sulle donne da un punto di vista fisico - aggiunge Marcella Cannariato - ma quasi mai si valuta la sottile e subdola violenza psicologica esercitata sulle Donne da un punto di vista economico Le donne che non muovono economia personale sono ancora tantissime, sopratutto nel meridione e questo, tra l'altro, non consente loro di svincolarsi da dinamiche familiari negative, per loro e per i loro figli. Dobbiamo dunque provare a tracciare un solco propositivo in cui le Donne, possano diventare padrone del proprio destino, anche a partire dalla consapevolezza economica".(ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie