Sequestro moto elettriche, non sono bici

A Catania, 'obbligatori targa, patente, casco e assicurazione'

(ANSA) - CATANIA, 22 FEB - Quattro scooter elettrici sono stati sequestrati dalla polizia municipale di Catania durante dei controlli nella centralissima piazza Duomo. Secondo i vigili urbani i mezzi sequestrati "non possono essere qualificati, come dispone l'art. 50 del codice della strada, come biciclette a pedalata assistita" ed occorre, nell'utilizzarlo, che si utilizzino "gli stessi requisiti di uno scooter a benzina".
    Quindi l'uso del caso e avere la copertura assicurativa, la targa, il patentino e il certificato di circolazione. Ai quattro guidatori sono state comminate sanzioni per complessivi 9.000 euro. I mezzi sequestrati sono stati messi in custodia nei depositi comunali per le procedure di legge. L'iniziativa rientra anch'essa nell'azione di riordino e regolamentazione della effettiva pedonalizzazione di piazza Duomo, con il completamento dell'apposizione della nuova segnaletica inibisce ogni transito di mezzi a esclusione di quelli di emergenza e dei bus pubblici a bassa emissione o di ridotte dimensioni.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie