Adesca minore via social e la violenta

Dopo averla contattata la convince a incontrarlo

   La polizia di Termini Imerese (Pa) ha arrestato un venticinquenne di Villabate (Pa) per violenza sessuale aggravata su minore e produzione di materiale pedopornografico. L'inchiesta è stata coordinata dalla Procura di Palermo e ha consentito di risalire al giovane che aveva un falso profilo instagram utilizzato per adescare ragazzine e indurle a produrre materiale porno. Una di queste è stata convinta dall'arrestato, che le aveva fatto credere di avere competenze mediche, ad avere un incontro con lui. Il 25enne in quell'occasione ha abusato della vittima.
    Il racconto della minorenne e l'analisi dei cellulari e dei pc sequestrati sono stati fondamentali per risalire all'uomo che ora è ai domiciliari.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie