>ANSA-IL-PUNTO/COVID, dalle 21 vietato stare fermi a Palermo

Musumeci annuncia ordinanza con chiusure parziali

(ANSA) - PALERMO, 23 OTT - Il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci ha annunciato che emanerà nelle prossime ore una ordinanza che avrà come filo conduttore la "linea della fermezza e del rigore" seppure con chiusure parziali, allo scopo di anticipare e contenere il diffondersi del contagio nel territorio siciliano. Intanto scattano stasera dalle 21 le restrizioni, a causa del Covid, decise dal sindaco di Palermo Leoluca Orlando con un'ordinanza che stabilisce il divieto di stazionamento per le persone, dalle 21 e fino alle 5 del giorno successivo, venerdì, sabato e domenica in varie zone della città soprattutto al centro, nelle zone della movida e dei locali, e nel centro storico. Non si potrà quindi stare fermi davanti a pub e ristoranti lungo le strade per evitare assembramenti e possibilità di contagi. Per i trasgressori è prevista una multa che va da 400 a mille euro. A Caltanissetta a poche ore dal ricovero della madre settandaduenne nella rianimazione Covid-19 del Sant'Elia, il figlio di 50 anni, anche lui di Gela, è stato portato nello stesso reparto ed è in gravi condizioni. Ieri al Vittorio Emanuele di Gela, dove sono stati attivati 12 posti letto per Covid, è stato ricoverato un operatore del 118. Al momento Gela registra 136 positivi: è la città più colpita dal coronavirus in provincia di Caltanissetta.
    Positivo anche un ostetrico di Mazzarino che presta servizio all'ospedale di Gela. In tutto sono 730 i nuovi positivi al Covid19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore. Salgono così a 9136 gli attuali positivi. Di questi 682 sono i ricoverati: 593 in regime ordinario e 89 in terapia intensiva. Sono 11 i decessi di persone positive al covid che portano il totale a 408. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie