Sisma,contributi Cas superano danni casa

La segnalazione paradossale di un pensionato di Pieve Torina

(ANSA) - PIEVE TORINA (MACERATA), 9 GEN - I soldi percepiti finora da un residente dal Contributo di autonoma sistemazione (Cas), cioè per stabilirsi in un alloggio alternativo mentre la propria casa è inagibile a causa del terremoto, superano quelli che serviranno per riparare i danni lievi di un'abitazione. E' un caso emblematico, riferito da un pensionato di Pieve Torina nel Maceratese, in questa fase di grande difficoltà per la ricostruzione post terremoto. "Lo Stato - dice il sindaco Alessandro Gentilucci - non è in grado di garantire quel concittadino che dice di aver preso più soldi dal Cas di quelli necessari a recuperare i danni lievi, perché la normativa permette ai tecnici di essere pronti nella fase di ricostruzione. Lo Stato seguita a investire sull'emergenza perché non è in grado di ricostruire. Il Cas è stato necessario per garantire la sicurezza dei cittadini che si sono trovati la casa lesionata, non più sicura, ora stiamo assistendo a come l'emergenza debba sostenere un percorso di ricostruzione che non c'è".
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie