Sisma&Ricostruzione

  1. ANSA.it
  2. Sisma & Ricostruzione
  3. News
  4. Frazione Norcia riparte da presepe un secolo fa

Frazione Norcia riparte da presepe un secolo fa

"Sia buon auspicio" sottolinea animatore comunità

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 22 DIC - La ricostruzione di San Pellegrino di Norcia, cinque anni dopo i terremoti che l'hanno praticamente rasa al suolo, è iniziata con il recupero di un presepe che risale a oltre cento anni fa. "Vogliamo immaginare che avere restaurato queste vecchie statuine possa essere di buon auspicio per il futuro del nostro borgo", racconta all'ANSA Giuliano Funari, 80 anni e da sempre animatore della piccola comunità alle porte di Norcia. "Durante i lavori di messa in sicurezza della chiesa - racconta - sono state ritrovate una parte di queste statuine in gesso gravemente danneggiate". "A metterle in sicurezza queste piccole sculture - spiega ancora Funari - è stato un ragazzo di Gubbio, uno degli addetti della ditta che stava eseguendo i lavori e così grazie a lui siamo riusciti ad affidarle al restauratore Gianfranco Angeloni. Dopo sei Natali, tanti sono passati dai terremoti del 2016 siamo riusciti a realizzare di nuovo il nostro piccolo presepe all'interno della struttura temporanea adibita a chiesta del paese". "Queste statuine, anche se non hanno un grande valore storico artistico, rappresentano per noi un segnale forte di ripartenza e di speranza", sottolinea emozionato l'anziano. "Adesso - aggiunge - speriamo che si inizi a ricostruire il nostro paese, siamo in attesa dell'ordinanza speciale che dovrebbe una volta per tutte far iniziare davvero i lavori. Ma assieme alle mura delle nostre case va ricostruita anche la comunità, l'emergenza Covid ci ha portato a rinchiuderci dentro le casette Sae e a isolarci, dobbiamo ritrovare la forza di reagire anche in questo senso". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie