Sisma&Ricostruzione

  1. ANSA.it
  2. Sisma & Ricostruzione
  3. Umbria
  4. Terremoto: Gratteri, contro mafia no a scorciatoie economia

Terremoto: Gratteri, contro mafia no a scorciatoie economia

Procuratore Catanzaro,attenzione servizi e manodopera sottocosto

(ANSA) - ANCONA, 23 MAG - "Come si previene il rischio appunto di infiltrazione della criminalità anche in ambito di ricostruzione post sisma? Spiegando bene alla gente che in economia non ci sono scorciatoie, che quando a un imprenditore marchigiano vengono offerti smaltimento di rifiuti con il ribasso del 40%, manodopera a basso costo sottopagata con ribassi 30-40%, vince la mafia". Così ad Ancona, rispondendo a una domanda sul pericolo di infiltrazione in appalti post-sisma, il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri a margine della cerimonia nella quale gli è stato consegnato il diploma di dottorato honoris causa in Management and Law attribuito in virtù delle sue indagini economiche e giuridiche anti-'ndrangheta. La mafia, ha aggiunto, "cambia continuamente, ogni giorno e si adegua sempre più ai mutamenti sociali. Le mafie non sono un corpo estraneo alla società, per esistere hanno bisogno del consenso popolare, altrimenti sarebbero criminalità organizzata, criminalità comune: la criminalità può esistere senza consenso popolare, la mafia no". "Soprattutto in aree depresse - ha spiegato - le mafie danno risposte: sbagliate, false, creando clientelismo, ma danno risposte". E sull'offerta di ribassi sui lavori e manodopera sottopagata, ha osservato, "può sembrare nel breve periodo un guadagno, poi nel medio lungo periodo vuol dire drogare l'economia, vuol dire togliere libertà e quindi anche il sorriso alla gente". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



Modifica consenso Cookie