Spaccio in zona rossa, arrestata donna

Individuata dai carabinieri, in casa aveva marijuana e hascisc

(ANSA) - CATANZARO, 07 APR - Spacciava in una delle zone dichiarate rosse della Calabria per il rischio contagio da coronavirus. Per questo i carabinieri della Stazione di Squillace hanno arrestato, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio, una 49enne, S.C. di Vallefiorita. I militari, nel perlustrare il territorio del comune, chiuso con ordinanza della Presidenza della Regione Calabria, avevano notato movimenti sospetti nei pressi dell'abitazione della donna. Nel corso della successiva perquisizione domiciliare, sono stati trovati complessivamente 78 grammi di marijuana e 12 grammi di hascisc assieme ad un bilancino di precisione. Per la donna è scattato l'arresto in flagranza di reato e, su disposizione del pm di turno, la stessa è stata ristretta nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari. Oggi l'arresto è stato convalidato dal Giudice del Tribunale di Catanzaro.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie