Esce Michel Houellebecq Cahier

Il 21/11 per La nave di Teseo con inediti di grandi scrittori

Torna Michel Houellebecq. Il 21 novembre arriva nelle librerie italiane Cahier (euro 30), a cura di Agathe Novak-Lechevalier, un ritratto in movimento dello scrittore, poeta e saggista francese più profetico e controverso dei nostri tempi. Pubblicate da La nave di Teseo, nella traduzione di Fabrizio Ascari, le 400 pagine del libro contengono testi inediti di Houellebecq e, tra gli altri, di Julian Barnes, Emmanuel Carrère, Teresa Cremisi, Bret Easton Ellis, Bernard-Henry Lévy, Michel Onfray, Iggy Pop, Yasmina Reza e Salman Rushdie.
    Inclassiflicabile, inafferrabile, ambiguo, Houellebecq è una figura sfuggente. Da scrittore ha esplorato tutti i generi: poesia, romanzo, saggio ma la sua creatività ha sconfinato anche nel cinema, dietro e davanti la macchina da presa come nel caso de 'La possibilità di un'isola'; nella musica dove si è improvvisato cantante o con adattamenti dei suoi testi e nell'arte, come artista o come oggetto di ispirazione.
    I Cahier rievocano lo strano arrivo sulla scena letteraria dell'autore de 'Le particelle elementari' e di 'Piattaforma', fanno scoprire lo scrittore giorno per giorno, nelle sue gioie e nelle sue inquietudini e incrociando i testi, rari o inediti, i saggi, le testimonianze di parenti, scrittori, artisti, musicisti, amici o nemici, tracciano in un libro-mondo un ritratto di Houellebecq in continua evoluzione. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA