A Pordenonelegge focus sul racconto, via con Moravia

Tra protagonisti sezione Francesco Piccolo e Gabriele Pedullà

(ANSA) - PORDENONE, 14 AGO - Un focus sul racconto inteso non come arte minore ma come una forma di scrittura che sa emozionare il lettore in un tempo più breve e merita quindi di essere indagata e (ri)scoperta. E' quanto propone Pordenonelegge 2020, festival in cartellone dal 16 al 20 settembre, in collaborazione con la Federazione Unitaria Italiana Scrittori e con la partecipazione del Fondo Moravia e di Federintermedia.
    Si parte nella giornata inaugurale, mercoledì 16 settembre, con l'incontro "Da Moravia ad oggi", per esplorare i racconti di Alberto Moravia, che hanno ottenuto lo scandalo e lo Strega e che invitano a un confronto, letterario e non, fra la Roma di ieri e quella di oggi.
    In occasione della riedizione dei racconti di Moravia, ripubblicati da Bompiani in edizione speciale a trent'anni dalla scomparsa del grande scrittore, si confronteranno sul tema Maria Ida Gaeta, direttrice della Casa delle Letterature e ideatrice di 'Letterature. Festival internazionale di Roma', con gli autori Lorenzo Pavolini e Yari Selvetella, coordinati dal direttore artistico di pordenonelegge, Gian Mario Villalta.
    Gli altri protagonisti della sezione saranno, nei giorni successivi, Francesco Piccolo, Gabriele Pedullà, Luca Crovi, Alessandro Perissinotto, Matteo Bussola e Rossella Milone.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie