Libri
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Libri
  4. Approfondimenti
  5. 'Quo vadis rider', libro sulla lotta sindacale dei fattorini

'Quo vadis rider', libro sulla lotta sindacale dei fattorini

Scritto da Bidetti, Gómez e Vacirca

(ANSA) - ROMA, 09 MAG - MARIA MATILDE BIDETTI, CARLO DE MARCHIS GÓMEZ E SERGIO VACIRCA, 'QUO VADIS RIDER. LA LOTTA UMANA E SINDACALE DEI CICLOFATTORINI' (FUTURA EDITRICE, PP. 233, 18,00 EURO) Dalla lotta umana a quella sindacale, 'Quo vadis rider' è il libro inchiesta dedicato ai rider e alle loro battaglie per la dignità. Nato quasi per caso per raccontare la fortunata esperienza di politica giudiziaria portata avanti dalle tre categorie della Cgil impegnate da sempre a fianco dei rider nella loro lotta - si legge nel libro con prefazione scritta dalla segretaria confederale della Cgil Tania Scacchetti e introduzione a cura di Filippo Ceccarelli - 'Quo vadis Rider', racconta gli episodi di cronaca giudiziaria, l'impatto delle iniziative del sindacato sulla comprensione della gig economy, il servizio pubblico svolto durante i mesi della pandemia e i problemi quotidiani che i lavoratori incontrano nella vita quotidiana. Fra sentenze e contratti, orizzonti mediatici e testimonianze in carne e ossa, il libro ha tra gli obiettivi quello di suscitare una presa di coscienza, individuale e collettiva, su cosa è diventato e rischia di diventare il lavoro dei ciclofattorini. Così come dimostra e sintetizza l'inserto fotografico di Luciano Del Castillo sulle condizioni lavorative dei rider: prima corridori infaticabili, in bici o in monopattino, dopo persone esauste, sedute o distese su panchine o gradini di fortuna. "Molta strada è stata percorsa dai rider dal momento in cui è nata l'idea di questo libro. Molta ancora dovrà essere percorsa - si legge tra le pagine - prima di dare piena dignità a questi lavoratori che rappresentano l'avanguardia di nuovi modelli nati dal capitalismo digitale".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie