Musica: a Bologna torna 'Europavox', festival senza confini

Il 6 e 7 dicembre dodici artisti da 9 Paesi al teatro Comunale

(ANSA) - BOLOGNA, 14 NOV - Torna il 6 e 7 dicembre 'Europavox Bologna', ultima tappa annuale del festival internazionale 'senza confini' dedicato alla diversità musicale europea. I foyer Rossini e Respighi del teatro Comunale ospiteranno per il terzo anno nuove tendenze musicali al di fuori dei soliti parametri: in programma, in partnership con l'Estragon Club, otto ore di musica, con 12 artisti provenienti da nove Paesi.
    In cartellone il duo dream-pop austriaco Anger, il leader dei Mogwai Stuart Braithwaite, la dark electronica della londinese Eckoes, il rocker francese Jean Felzine, la darkwawe dei britannici Iyeara, dalla Polonia (ma statunitense d'origine) Low Roar con i suoi ariosi paesaggi sonori, dall'Estonia il Dj e produttore Noep. E ancora: le pennellate elettroniche del giovanissimo tedesco Niklas Paschburg, i bielorussi Super Besse con il post-punk e una rappresentanza italiana con Beatrice Antolini, Fragments of Light e Giungla.
    Il festival ha il sostegno del Programma Europa creativa dell'Unione europea. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA