Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Tv
  4. Amadeus, Jova a sorpresa per amicizia non percepito un centesimo

Amadeus, Jova a sorpresa per amicizia non percepito un centesimo

Sono dispiaciuto, facciamo 60% ma si fanno le pulci a Jovanotti

(ANSA) - SANREMO, 05 FEB - "Jovanotti non è venuto come super-ospite ma come super-amico. Non era una presenza concordata: lo ha fatto per amicizia, non ha percepito un centesimo". Amadeus rimanda al mittente i dubbi sull'opportunità di avere Jovanotti, autore del brano in gara di Morandi, prima al fianco di quest'ultimo nella cover e poi con uno spazio tutto suo, alla luce anche della vittoria nella serata di ieri. "Ogni cantante in gara è libero di portare chi vuole e libero di interpretare la canzone che vuole, anche un suo successo. E di annunciarlo o meno - ha aggiunto il conduttore e direttore artistico -. La presenza di Lorenzo non la conoscevo neanche io fino a 24 ore fa. All'ultimo è stato concordato un evento a sorpresa: erano tre anni che speravo venisse. E' venuto per amicizia verso Gianni e si è fermato perché un altro amico glielo ha chiesto".
    "Credo che la gente sia estremamente intelligente e non veda sempre il marcio in ogni cosa. Non c'è questa sensazione neanche da parte degli stessi cantanti", ha concluso. Jovanotti non è venuto a fare promozione. Non ha portato il suo nuovo brano, ma ha recitato una poesia. Il filmato promozionale sul Jova Beach Party l'ho voluto io. E anche quando hanno ricantato sul finale è perché l'ho chiesto io", ha precisato.
    "Siamo qui a fare le pulci alla presenza di Jovanotti, sono veramente dispiaciuto", sbotta Amadeus in conferenza stampa a Sanremo rispondendo alle domande dei giornalisti. "Io sono uno che si assume sempre le sue responsabilità, anche quando faccio il 42%. Oggi con il 60% di share me la voglio proprio godere.
    Sono una persona estremamente corretta (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai a RAI News

        Modifica consenso Cookie