Borsa: Europa guadagna coi petroliferi, sale Pmi eurozona

In ordine sparso banche, corsa del greggio e vola l'oro

(ANSA) - MILANO, 05 AGO - Guadagnano le principali Borse europee, con l'indice Pmi composito dell'eurozona che cresce a luglio. In rialzo in Italia e in Spagna più delle previsioni degli analisti, mentre è sceso in Francia, in Germania e nel Regno Unito, contro le aspettative. Attesi nel pomeriggio i dati Usa. La migliore è Londra (+0,61%), seguita da Francoforte (+0,6%), Parigi (+0,56%) e Madrid (+0,4%). Meglio Milano (+0,7%), con lo spread a 149.
    L'indice d'area, Stoxx 600, è in rialzo dello 0,5%, sostenuto da energia e investimenti immobiliari. I petroliferi salgono, in particolare Bp (+4,1%) e Omv (+3,8%), col greggio sopra 42 dollari al barile (wti +1,1%) e l'oro in fote rialzo (+3,1%) a 2.036 dollari l'oncia, mentre restano i timori per i contagi da Covid in alcuni Paesi e il mondo guarda all'esplosione a Beirut.
    Banche in ordine sparso: su Commerzbank (+4,4%) dopo i conti, così come Intesa (+2,6%), perdite per Banco Bilbao (-1,2%), Hsbc e SocGen (-1%). Tra le auto bene Renault (+1,5%) e Daimler (+1,4%, caute Peugeot (+0,1%) e Fca (+0,2%). (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie