Economia

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale di Business Wire

Mary Kay Inc. collabora con diversi partner europei a sostegno di progetti di ripopolamento delle ostriche autoctone

Business Wire

I banchi di ostriche arrecano vantaggi agli esseri umani e all’ambiente attraverso una gamma di servizi ecosistemici. Una singola ostrica può filtrare fino a 240 litri d’acqua al giorno, il che si traduce in un miglioramento della qualità e limpidezza dell’acqua, oltre a sostenere una comunità unica e altamente diversificata di specie ittiche e invertebrati marini. I banchi di ostriche sono però anche l’habitat marino a maggior rischio di scomparsa, con una perdita stimata dell’85% a livello globale.

questo comunicato stampa include contenuti multimediali. Visualizzare l’intero comunicato qui: https://www.businesswire.com/news/home/20220519005175/it/

Mary Kay logo

Mary Kay logo

In concomitanza con la ricorrenza della Giornata mondiale delle specie minacciate di estinzione e la Giornata internazionale per la diversità biologica, Mary Kay Inc., leader mondiale nell’area della sostenibilità aziendale, ha annunciato una collaborazione con The Nature Conservancy (TNC) e diversi partner europei a sostegno di progetti finalizzati al ripopolamento delle ostriche autoctone nel Regno Unito e nell’Europa continentale.

TNC ha contribuito all’istituzione dell’Alleanza per il ripopolamento della ostriche autoctone (Native Oyster Restoration Alliance, NORA), una rete europea composta da agenzie governative, scienziati, organizzazioni non governative, ostricoltori e imprese private. I team stanno collaborando al ripristino dell’habitat dell’ostrica piatta autoctona dell’Europa affinché possa nuovamente sostenere la biodiversità che da essa dipende e contribuire al miglioramento della qualità dell’acqua.

“I banchi di ostriche rappresentano uno dei migliori investimenti che possiamo effettuare per la conservazione degli ecosistemi naturali” ha spiegato la dott.ssa Elizabeth McLeod, che sovrintende alle attività relative alla conservazione delle barriere coralline nell’ambito del programma globale per le barriere coralline (Global Reef Program) di TNC. “Le popolazioni di ostriche sane garantiscono acqua più pulita e contribuiscono a proteggere le zone costiere e le persone che vi risiedono dall’impatto del cambiamento climatico. Con il sostegno di finanziatori come Mary Kay, TNC può ripristinare e proteggere questi importanti ecosistemi nel lungo termine.”

La collaborazione instaurata da Mary Kay con TNC e con la rete NORA sosterrà progetti finalizzati a proteggere la biodiversità e le risorse marine in tutta Europa. Tra i suddetti progetti compaiono:

  • ZONE DI RIPOPOLAMENTO DELLE OSTRICHE NEL REGNO UNITO
    • Zona di conservazione marina (Marine Conservation Zone, MCZ) degli estuari Blackwater, Crouch, Roach e Colne: quest’area marina protetta di 284 chilometri quadrati è stata designata nel 2013 sia per le ostriche autoctone che per gli allevamenti di ostriche autoctone. Si tratta del progetto di ripristino più esteso d’Europa in termini di superficie.
    • Solent (lo stretto che separa l’Isola di Wight dal Regno Unito continentale): le sue popolazioni di ostriche sono state sfruttate sin dai tempi dell’antica Roma e, dal 1972 al 2006, ospitava l’allevamento di ostriche autosufficiente più grande d’Europa. Tuttavia, la pesca eccessiva, le malattie e la predazione ne hanno causato il collasso e quindi la chiusura nel 2013, allorquando è stato consentito l’accesso sporadico solo da parte dei pescatori.
  • RIPOPOLAMENTO DELLE OSTRICHE NELL’EUROPA CONTINENTALE
    • Mare del Nord - Germania Al pari di quanto è avvenuto in molte delle altre aree ospitanti un tempo folte popolazioni di ostriche autoctone dell’Europa, quest’area è stata classificata come funzionalmente estinta verso la metà del XX secolo. Singoli esemplari vivi si trovano solo raramente e la specie è ora inclusa nella Lista rossa delle specie in via di estinzione dell’Unione internazionale per la conservazione della natura (International Union for Conservation of Nature, IUCN). Nell’ambito di questo progetto si stanno sviluppando e testando metodi offshore per il ripopolamento a lungo termine delle ostriche nell’area.

“Mary Kay è orgogliosa di sostenere l’operato di The Nature Conservancy per aiutare a ripopolare l’ostrica autoctona dell’Europa allo scopo di ripristinare la biodiversità marina che riveste un’importanza fondamentale” ha affermato Deborah Gibbins, direttrice operativa presso Mary Kay. “Data la vasta esperienza di The Nature Conservancy nel ripristino di banchi di ostriche in quattro continenti, confidiamo nel buon esito degli sforzi da essa attuati per rivitalizzare questi habitat rari e in grave pericolo nelle acque marine europee. Noi di Mary Kay ci proponiamo di lasciare il pianeta in condizioni migliori di quelle in cui l’abbiamo trovato. Ciò comprende la protezione di creature piccole e grandi.”

Per ulteriori informazioni sull’impegno di Mary Kay verso la sostenibilità visitate marykayglobal.com/sustainability e scaricate la strategia globale per la sostenibilità di Mary Kay, Enriching Lives Today for a Sustainable Tomorrow (Migliorare la vita oggi per un domani sostenibile).

Informazioni su The Nature Conservancy

The Nature Conservancy è un’organizzazione globale per la conservazione, dedita a preservare le terre e le acque da cui dipende ogni forma di vita. Guidati dalla scienza, creiamo soluzioni innovative e mirate in loco per far fronte alle sfide più ardue che riguardano il mondo intero per favorire il prosperare comune di natura e umanità. Ci occupiamo di cambiamento climatico, della salvaguardia del territorio, delle risorse idriche e degli oceani su una scala senza precedenti per garantire la distribuzione sostenibile di generi alimentari e acqua e rendere le città più sostenibili. Con operazioni in 79 nazioni e territori, usiamo un approccio collaborativo che impegna le comunità locali, i governi, il settore privato e altri partner. Per ulteriori informazioni visitate il sito www.nature.org o seguite @nature_press su Twitter.

Informazioni su Mary Kay

Tra le prime persone a lottare contro le discriminazioni, Mary Kay Ash fondò la sua azienda di prodotti di bellezza nel 1963 con un obiettivo: migliorare la vita delle donne. Quel sogno si è trasformato in una società da svariati miliardi di dollari, con una forza lavoro che conta milioni di collaboratori autonomi in quasi 40 Paesi. In quanto società fautrice dell’imprenditorialità, Mary Kay si impegna per aiutare le donne nel proprio percorso di indipendenza economica attraverso l’educazione, l’affiancamento, il sostegno, la creazione di reti e l’innovazione. Mary Kay investe con passione nella scienza che si cela dietro la bellezza, realizzando prodotti per la cura della pelle, cosmetici pigmentati, integratori alimentari e profumi all’avanguardia. Mary Kay crede che sia necessario migliorare la vita oggi per un domani sostenibile, collaborare con organizzazioni in tutto il mondo per promuovere l’eccellenza imprenditoriale, sostenere la ricerca sul cancro, favorire la parità di genere, proteggere le vittime di violenza domestica, abbellire le nostre comunità e incoraggiare i bambini a vivere i propri sogni. Scoprite di più su marykayglobal.com, trovateci su Facebook, Instagram e LinkedIn o seguiteci su Twitter.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Mary Kay Inc. - Comunicazioni aziendali
marykay.com/newsroom
972.687.5332 o media@mkcorp.com

Permalink: http://www.businesswire.com/news/home/20220519005175/it

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale di Business Wire

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie