Start up: Di Maio, da settembre Fondo per l'innovazione (2)

(ANSA) - GIFFONI VALLE PIANA (SA), 23 LUG - Dopo la masterclass a porte chiuse con i ragazzi, durante la quale, a quanto si apprende, le domande si sono concentrate soprattutto su lavoro, crescita del territorio e nuove realtà come la blockchain, il ministro scende nel dettaglio del progetto del Fondo nazionale al Summit sull'innovazione. "Prima di tutto deve servire a sviluppare un ecosistema - spiega - Non ci siamo messi in testa di finanziare le start up da soli come Stato. Il nostro obbiettivo è collaborare con i fondi di venture e i mondi già esistenti sull'innovazione in Italia, perché è lì che ci sono le competenze per capire se un'idea è valida oppure no. Noi ce la metteremo tutta per mettere insieme i migliori settori in grado di selezionare idee valide. Il fondo - spiega - sarà una sorta di fondo dei fondi, in grado di finanziare direttamente oppure di finanziare start up attraverso fondi esistenti. In Italia esistono pochi fondi di venture capital e speriamo che con questa ignizione di due miliardi di euro se ne possano far nascer altre". Il Fondo "avrà un miliardo subito e un altro lo potrà attrarre dopo - prosegue Di Maio - Finanzieremo ogni idea fino a superare la cosiddetta 'curva della morte', che vuole dire svilupparla, portarla sul mercato e farla poi farla finanziare o acquisire". Già costituito anche "il voucher, un buono per pagare, per metà con i soldi dello Stato, un manager dell'innovazione: 40mila euro l'anno per azienda per poter assumere un suo regista dell'innovazione. In mezzo, c'è la formazione", per tenere al passo la stessa ditta. ''A questo fondo non parteciperà solo il pubblico ma anche il privato, con sgravi fiscali per chi ci metterà soldi. Più l'obbligo a tutte le partecipate dello Stato a finanziare il fondo con il 10% degli utili ogni anno. Così iniziamo a creare l'altro miliardo. L'ambizione fare in modo che soprattutto il Sud riparta dalle proprie idee creative". "Da settembre - conclude - quando ci sarà un amministratore delegato, un cda e immagino un presidente del Fondo, gireremo per le scuole, nelle università, in realtà come Giffoni per spiegare a tutti i ragazzi come possono partecipare". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who