Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Mobilità e Infrastrutture
  4. Superbonus, nuova stretta antifrodi. Ance: basta modifiche

Superbonus, nuova stretta antifrodi. Ance: basta modifiche

Il credito di imposta sui bonus edilizi cedibile una sola volta. I costruttori e gli artigiani contro l'ennesima modifica

Arriva una nuova stretta contro le frodi sui bonus edilizi, compreso il Superbonus: la bozza del decreto Sostegni ter sul tavolo del Consiglio dei ministri prevede infatti che il credito di imposta sia cedibile una sola volta. Per i crediti già oggetto di cessione al 7 febbraio si potrà procedere con una sola ulteriore cessione. I contratti che violeranno le nuove norme sulle cessioni del credito saranno considerati nulli.

"L'ennesima modifica alle misure in corso, con il limite alla cessione dei crediti, rischia di bloccare le imprese e penalizzare le famiglie più bisognose. Non è così che si fermano le frodi". Cosi' l'Ance in una nota commentando le novità emerse dalla bozza del decreto Sostegni. "Basta con i continui cambiamenti. L'incertezza delle regole, anche con provvedimenti retroattivi, scoraggia il mercato e le imprese più serie", dice il presidente dell'Ance, Gabriele Buia, denunciando l'ennesima modifica alla normativa che sopprime le ulteriori cessioni dei crediti."Giusto l'obiettivo di contrastare le frodi", sottolinea il Presidente Buia, "ma non si possono colpire continuamente migliaia di cittadini e di imprese corrette impegnate in interventi di riqualificazione energetica e sismica, che ora dovranno necessariamente rivedere le condizioni contrattuali con i proprietari, generando migliaia di contenziosi e un blocco del mercato." Non è la prima modifica in corso al funzionamento dei bonus edilizi, ricorda il Presidente Ance. "Ogni mese ci troviamo di fronte a qualche nuova norma che genera confusione e rischia di fermare i cantieri". Non è questo il sistema per frenare abusi e irregolarità. "Contro le frodi, abbiamo chiesto da tempo regole chiare per evitare speculazioni, come l'introduzione di prezzari di riferimento per tutti i bonus e un sistema di qualificazione delle imprese, visto il recente proliferare di operatori improvvisati. Ma finora, al di là di qualche buon proposito, non si è fatto nulla, mentre in questo modo si colpiscono le imprese serie."

Contro il provvedimento anche Cna e Confartigianato che sottolineano l'incertezza dovuta alle continue modifiche e il disorientamento di imprese e clienti.

"Nel testo del Dl Sostegni ter esaminato oggi dal Consiglio dei ministri, a quanto risulta, c'è una norma che circoscrive eccessivamente la libera cedibilità dei crediti d'imposta legati ai bonus edilizi, a partire dal Superbonus 110%" che "di fatto renderebbe possibile la cessione dei crediti di imposta ai soli intermediari finanziari, in pratica le banche". Lo segnalano deputati e senatori M5S che chiedono che la norma sia "radicalmente rivista" e ripropongono "l'implementazione di una piattaforma informatica di cessione e certificazione dei crediti d'imposta" e si dicono pronti a presentare emendamenti per rivederla.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Vai alla rubrica Risparmio e Investimenti

Mobilità e Infrastrutture

 (ANSA)

Aeroporti: dopo 11 anni tornano aerei a Tortolì in Sardegna

C'è l'ok dell'Enac, a maggio primi jet privati sino a 12 posti


 (ANSA)

Volotea: Munoz, con Ita divisi voli Cagliari e Olbia al 50%

"Speriamo di avere i premessi oggi per partire con vendita"


 (ANSA)

Ita: in vendita on line biglietti per voli Sardegna

Oltre 140 euro euro per i non residenti che arrivano ad agosto


Video Economia




Modifica consenso Cookie