Casa: a Milano in sei mesi +1% dei prezzi per quelle nuove

Nel quadrilatero prezzi fino a 16.700 euro al metro quadrato

(ANSA) - MILANO, 30 SET - Ripartono i prezzi delle case nuove a Milano con un incremento del +1% circa in sei mesi e un valore medio di 5.565 euro al metro quadrato. A beneficiare della crescita sono le zone del centro, come piazza Missori e Santa Sofia, la zona di via Nirone e S. Ambrogio, Largo Augusto, quelle dove è in costruzione la nuova linea della metropolitana di Milano, la M4. E' quanto emerge dalla 'Rilevazione dei prezzi degli Immobili della Città Metropolitana di Milano' sul primo semestre 2019, realizzata dalla Camera di commercio di Milano Monza, Brianza, Lodi che conferma a livello di prezzi al primo posto la zona del quadrilatero della moda, da via della Spiga a Montenapoleone, qui per un appartamento nuovo si raggiungono anche i 16.700 euro al metro quadrato. Missori, Santa Sofia, Nirone, Sant'Ambrogio, sono le zone in testa per valore creato in più in un semestre, con una crescita delle quotazioni superiore al 4% e valori massimi superiori ai 9.000 euro al metro quadrato. Non è solo il centro a beneficiare di questa ripartenza che interessa anche la zona nord di Milano: crescono i prezzi di quasi il +4% in piazza Carbonari e via della Maggiolina, oltre +3% a piazzale Istria, piazzale Maciachini. In crescita i prezzi anche per Cenisio e Govone (+2,9%), via della Spiga, via Montenapoleone, corso Venezia, corso Monforte (+2,7%).
    Cresce la città nelle zone universitarie con variazioni positive nel semestre (+2,2%), nell'anno (+3,3%) e rispetto a cinque anni fa (+3,1%). Le case più economiche sono a Inganni, San Cristoforo, Gallaratese, Trenno, Baggio, Quinto Romano, Quarto Oggiaro, con minimi a circa 2.200/2.300 euro al metro quadrato.(ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie